domenica 27 agosto 2017

Elodie - Tutta Colpa Mia

Se fosse tutta colpa mia
Non me lo perdonerei
Quante volte hai detto
Il tempo non cancella
Nella mia stanza l’odore di noi
Che non passa mai
Che lentamente scivola come pioggia su di me
E mi bagna la faccia, lascia un solco perfetto
Ti sorrido distrutta
Sono pazza lo ammetto
Amore amore amore andiamo via
Chiudo gli occhi non m’importa ma tu portami via
Amore amore amore amore mio
Ogni giorno mi sveglio e tu sei già andato via ancora
Si forse è solo colpa mia
Così non ci pensi più
Sono molto brava sai a rovinare tutto
Tu sei perfetto non sbagli mai
In tutto ciò che fai
Sei abile a nasconderti
Ma non sai rinunciare a me
Come solo due sguardi
Sanno tenersi la mano
Basta un attimo solo per scappare lontano
Amore amore amore andiamo via
Chiudo gli occhi non m’importa ma tu portami via
Amore amore amore amore mio
Ma ogni giorno mi sveglio e tu sei già andato via ancora
Sono qui tra le cose da fare
Io cerco la calma vivendo la normalità
Nei messaggi nascondo il bene che sento
Riempie i polmoni e so già
Noi due siamo diversi
Ma come due pazzi
Ci urliamo contro
E poi passeremo la notte dicendo
Amore amore amore andiamo via
Chiudo gli occhi non m’importa ma tu portami via
Amore amore amore amore mio
Ma ogni giorno mi sveglio e tu sei già andato via
Amore amore amore è una follia
Apro gli occhi non m’importa
Ma tu vattene via
Amore amore amore amore mio
Ora spengo la luce e ti lascio
Questa notte ancora

mercoledì 9 agosto 2017

Giulia Luzi - Un Abbraccio Al Sole

Come stai
Cosa pensi di me
di te, noi siamo la stessa faccia ma
Chissà
Cosa vestirò stasera
Cambio prospettiva
Ma già sa
Questa vita ha mille volti sullo sguardo
Per capirla vado a fondo

La mia essenza resta appesa
ad ogni passo trasformo l'attesa
Quante maschere siamo, in un viso nascosto c'è un mondo e viviamo

Ma la vita che cos'è
Un abbraccio al sole
Ogni istante lascerà segni sulla pelle
E in un attimo ci sfugge
Catturiamola in quel battito di eterno fra di noi

Guarda che luna
Ogni notte la stessa ma sempre diversa
Gioca da sola ma la sua luce brilla ancora

Cambia prospettiva
Come questa vita
Si riflette in uno sguardo
Ci specchiamo in un abbaglio

Capire sognare ferire distrarsi
Vedere toccare riuscire a colpirsi
Andare lontano, lasciare che il tempo stravolga lo spazio
Continui a stupirci

Ma la vita che cos'è
Un abbraccio al sole
Ogni istante lascerà segni sulla pelle
E in un attimo ci sfugge
Catturiamola in quel battito di eterno fra di noi
Che non resteremo mai, mai distanti
E non cercheremo mai di tradire i nostri sensi

In fondo in questa ipocrisia
C'è lo stesso paradiso che ci avvolge
in questa instabile follia
Siamo liberi nel vento e con le braccia aperte
Costruiamo il nostro mondo

Ma la vita che cos'è
Un abbraccio al sole
Questa vita traccerà segni sulla pelle
E in un attimo ci sfugge
Catturiamola in quel battito di eterno fra di noi
Che non resteremo mai, mai distanti
E non cercheremo mai
Ma non resteremo mai distanti
E non cercheremo mai
Di tradire i nostri sensi

Ma la vita che cos'è
Questa vita va da sé

Valeria Rossi - Pensavo A Te

Quante storie precarie
peccato debbano finire
mi distraggo da ora così poi
sarà più lieve il mio soffrire
ci troviamo noi due
in una tipica situazione
ma se capisco che ci sei
posso inventarmi un lieto fine

rit. ciao tu come stai
pensavo a te
stasera niente al mondo è come noi
tu ridi e io so perché
c’è sempre il sale nelle lacrime ( 2 volte)

io non sono colei che credi o
che vuoi che sia
credo nell’aldilà
e lo cerco negli angoli di casa mia

così lunghe le ore
anche il tempo non vuol passare
oggi mi concentrerò
a guardarle lentamente scivolare

rit. ciao tu come stai
pensavo a te
stasera niente al mondo è come noi
tu ridi e io so perché
c’è sempre il sale nelle lacrime

per fare grandi cose ci vuole passione-ci vuole passione
tu mandami il coraggio almeno per iniziare -per iniziare

rit……

Valeria Rossi - Tutte Le Mattine

Tutte le mattine
Faccio colazione
Io non ho pi? voce
Per ridirti che mi piace
Quel tuo modo serio
Di confessare che tu sei felice
Come fosse strano
Come un treno
Che hai perduto un tempo
Anche se andava piano
Non conservo niente
Per l’occasione pi? importante
Ogni giorno ? sempre
Speciale
Con te specialmente
Acqua per il fiore
Metafora d’amore
Sembra superstrano
Ma ? umano chiedere perdono
Un miraggio tu sei per me, tu sei
Bianca la luna da qui
Tu dimmi ancora chi
Ami pi? di cos?
Nessuno allora
2v
Sogno mentre dormo
Era giorno
Raccoglievo fiori e tu li
Ripiantavi
Zucchero filato
Tu sei stato
Ma il tuo vero viso non l’ho
Mai baciato
Un miraggio tu sei per me
Se mi sveglio non voglio nessuno
Ma poi vorrei
Capire che ci sei
Rit
Tutte le mattine
Faccio colazione
Tutte le mattine
Guardo dal balcone

Francesca Michielin - Vulcano

v
v
v come vulcano
e mille altre cose
come la volontà di camminare vicino al fuoco
e capire se è vero questo cuore che pulsa
se senti sul serio oppure è vanità
v come vulcano
e mille altre cose
come il volume che
si alza e contiene il mare
e capire se vale scottarsi davvero
o non fare sul serio
fare sul serio
corro di notte
i lampioni le stelle
c’è il bar dell’indiano
profuma di te
rido più forte
mi perdo nell’alba
sei in tutte le cose
e in tutte le cose
esplode
la vertigine che ho di te
la vertigine che ho di te
v come vulcano
e mille altre cose
la paura di
vagare per troppo tempo a vuoto
e capire se è vivo questo cuore che vibra
vuoi viaggiare davvero
viaggiare davvero
corro di notte
i lampioni le stelle
c’è il bar dell’indiano
profuma di te
rido più forte
mi perdo nell’alba
sei in tutte le cose
e in tutte le cose
esplode
la vertigine che ho di te
la vertigine che ho di te
mi sposto

mi fermo
il semaforo in centro
è già spento da un’ora
tu starai dormendo
è bello sentire anche qui
la vertigine che ho di te

corro di notte
i lampioni le stelle
c’è il bar dell’indiano
profuma di te
rido più forte
mi perdo nell’alba
sei in tutte le cose
e in tutte le cose
esplode
la vertigine che ho di te
la vertigine che ho di te
la vertigine che ho di te

sabato 15 luglio 2017

Laura Pausini - Ho creduto a me

Ho creduto a me, ferma a una stazione
Vuota di allegria, piena di persone
Vince chi rimane... io resto

Ho creduto a me, come fossi un'altra
Che mi dice passa, passa anche stavolta
Che mi dice ascolta quello che sai già

Volevo solo appoggiarmi a un cuore
E avere il tempo per costruire

Quando, per non dire troppo
Non ho detto mai
Quando il sangue nelle vene
Era piombo ormai
Quando hai detto mi spiace
Troppo poco pero
E hai deciso di andare
Io purtroppo no

Ho creduto a me, ai miei occhi scuri
Come certe sere quando non respiri
Quando cade il cielo, quando muori tu

E finisce qui questa pioggia fine
Che svernicia l'aria come una stagione
Ho mentito a tutti, ho creduto a me

Volevo solo sparare a un cuore
Un colpo senza silenziatore

Quando, per non dire troppo
Io non ho detto mai
Quando il sangue nelle vene
Era piombo ormai
Quando hai detto mi spiace
Troppo poco però
E hai deciso di uscire
Di tacere un dolore
Lo davvero, no

venerdì 14 luglio 2017

Laura Pausini - La Solitudine

Marco se n'è andato e non ritorna più
Il treno delle sette e trenta senza lui
È un cuore di metallo senza l'anima
Nel freddo del mattino grigio di città

A scuola il banco è vuoto, Marco è dentro me
È dolce il suo respiro fra i pensieri miei
Distanze enormi sembrano dividerci
Ma il cuore batte forte dentro me

Chissà se tu mi penserai
Se con i tuoi non parli mai
Se ti nascondi come me
Sfuggi gli sguardi e te ne stai

Rinchiuso in camera e non vuoi mangiare
Stringi forte al te il cuscino
Piangi non lo sai
Quanto altro male ti farà la solitudine

Marco nel mio diario ho una fotografia
Hai gli occhi di bambino un poco timido
La stringo forte al cuore e sento che ci sei
Fra i compiti d'inglese e matematica

Tuo padre e suoi consigli che monotonia
Lui col suo lavoro ti ha portato via
Di certo il tuo parere non l'ha chiesto mai
Ha detto: "un giorno tu me capirai"

Chissà se tu mi penserai
Se con gli amici parlerai
Per non soffrire più per me
Ma non è facile lo sai

A scuola non ne posso più
E i pomeriggi senza te
Studiare è inutile tutte le idee
Si affollano su te

Non è possibile dividere
La vita di noi due
Ti prego aspettami amore mio
Ma illuderti non so

La solitudine fra noi
Questo silenzio dentro me
È l'inquietudine di vivere
La vita senza te

Ti prego aspettami perché
Non posso stare senza te
Non è possibile dividere
La storia di noi due

La solitudine fra noi
Questo silenzio dentro me
È l'inquietudine di vivere
La vita senza te

Ti prego aspettami perché
Non posso stare senza te
Non è possibile dividere
La storia di noi due

La solitudine