sabato 13 ottobre 2018

Elisa - Se Piovesse Il Tuo Nome

Non ci siamo mai dedicati
dedicati le, le canzoni giuste
forse perché di noi
non ne parla mai nessuno

Non ci siamo mai detti le parole
non ci siamo mai detti le parole giuste
neanche per sbaglio
neanche per sbaglio in silenzio

La città è piena di fontane
ma non sparisce mai la sete
sarà la distrazione
sarà, sarà, sarà
che ho sempre il Sahara in bocca

La città è piena di negozi
ma poi chiudono sempre
e rimango solo io
a dare il resto al mondo

Se in mezzo alle strade
o nella confusione
piovesse il tuo nome
io una lettera per volta vorrei bere
in mezzo a mille persone
stazione dopo stazione
e se non scendo a quella giusta è colpa tua

Non ci siamo mai visti per davvero e
non ci siamo mai presi per davvero in giro
neanche per sbaglio
neanche per sbaglio in silenzio
la città incontra il tuo deserto
che io innaffio da sempre
sarà la mia missione
sarà, sarà, sarà
che ho un fiore nella bocca

Se in mezzo alle strade
o nella confusione
piovesse il tuo nome
io una lettera per volta vorrei bere
in mezzo a mille persone
stazione dopo stazione
e se non scendo a quella giusta è colpa mia

Ma senza te chi sono io
un mucchio di spese impilate
un libro in francese che poi non lo so neanche
neanche bene io
se devi andare pago io
scusa se penso a voce alta
scusa se penso a voce alta

Se in mezzo alle strade
o nella confusione
piovesse il tuo nome
io una lettera per volta vorrei bere
in mezzo a mille persone
stazione dopo stazione
e se non scendo a quella giusta è colpa mia

lunedì 24 settembre 2018

Laura Pausini - La soluzione

[Strofa 1]
Eri tu
Tra tutta quella gente
Eri tu
Con quell'aria importante
Eri tu
Che scioglievi il mio cielo di aquiloni
E trasformava in poesia
La città di muri

Eri tu
Quella notte che ci siamo persi
Tra mille fasi, contrattempi e controtempi
Mi riconosceresti mai
Negli occhi che ora hai?
E anche oggi rimando a domani
Per non pensarti più

[Pre-ritornello]
Ma non ci credere a chi dice
Che questo tempo ci ha fatto perdere
Tu non gli credere

[Ritornello]
Lascio un passato di spettri
E cerco nuovi confini
Ma in questa notte d’estate
Un po' di freddo ci vuole
Lascio le mie paure
Ad un soffio di vento
Per coprirti le spalle
Solo col mio silenzio
E non distinguo più
Orizzonti, universi o destinazione
Ma sei ancora tu
La soluzione

[Strofa 2]
Eri tu
Quella notte che ci siamo chiesti
Se doveva finire
Dove finiscono tutti i momenti
Che tanto già lo sai
Che li conserverai
Anche oggi rimando a domani
Il non pensarti più

[Pre-ritornello]
Ma non ci credere a chi dice
Che questo fuoco diventa cenere
Tu non gli credere

[Ritornello]
Lascio un passato di spettri
E cerco nuovi confini
Ma in questa notte d'estate
Un po' di freddo ci vuole
Lascio le mie paure
Ad un soffio di vento
Per coprirti le spalle
Solo col mio silenzio
E non distinguo più
Orizzonti, universi o destinazione
Ma sei ancora tu
La soluzione

[Bridge]
Con gli occhi rossi di chi ha corso troppo
O forse pianto non me lo ricordo
Ma il tuo ricordo che mi tengo stretto
È il mio domani

[Ritornello]
Lascio un passato di spettri
Col futuro davanti
Ma in questa notte d’estate
La vita è come ci vuole
Lascio le mie paure
Zulle spalle del tempo
Per riscrivere al buio
Il nostro cielo diverso
E non distinguo più
Orizzonti, universi o destinazione
Ma sei ancora tu
La soluzione
La soluzione
La soluzione

domenica 2 settembre 2018

Noemi - Porcellana

Scende la notte
Quando mi guardo nello specchio e sono stanco
E il sangue mi ribolle addosso quando piango
O scorro foto solo per passare il tempo e sono stanco

Scende la notte
Quando vorrei andare in guerra e so che perdo
Perché mi tremano le gambe sopra il mondo
Mi vesto bene ad ogni modo e mi difendo ma sono stanco

Ma il cuore mio lo so
È solo una puttana
E la mia testa fragile come la porcellana
Che non scende mai per strada
E vive dei suoi sogni
Che sono buchi neri e ci sprofondi

Ma il cuore mio lo so
È come un aquilone
Che vola sopra il cielo e si abbandona ad un tifone
Che puoi solo fermare
Con la forza di un padre
Ma rimani bambino
E continui a tremare

Scende la notte
Quando regalo a sconosciuti il mio passato
E metto il naso rosso e faccio lo spassoso
Di colpo cado nell'ovatta accartocciato e resto muto

Ma il cuore mio lo so
È solo una puttana
E la mia testa fragile come la porcellana
Che non scende mai per strada
E vive dei suoi sogni
Che sono buchi neri e ci sprofondi

Ma il cuore mio lo so
È dentro un ascensore
Bloccato in mezzo a un piano soltanto per timore
Che puoi solo sbloccare
Lasciandoti andare
E immaginando
La notte dormire, shh

Ma il cuore mio lo so
È solo un aquilone
Che vola sopra il cielo e si abbandona ad un tifone
Che puoi solo fermare
Con la forza di un padre
Ma rimani bambino
E continui a tremare
E continui a tremare

Alessandra Amoroso - La stessa

Ridi, ridi come ridi tu
se ti va puoi restare però
se piove ti prego accompagnami al mare
perché mi dà fastidio
se c’è grigio da giorni
e ricordare che dall’altra parte del mondo
qualcuno guarda il sole

L’amore si fa non lo s’impone
se ti va me lo insegni però
se ho voglia di uscire lasciami fare
perchè mi dà fastidio
non muovere un passo
e ricordare che dall’altra parte del mondo
c’è chi toglie i tacchi per ballare

Ora che il vento ci spettina il cuore
dimmi che cos’altro ti sembra davvero importante
ora che cambio la giacca e la destinazione
ragazza colore autunno non sarò più
 

Tornerà la voglia di correre
vestiti così potremmo essere
protagonisti di qualsiasi film
tornerò io
tornerai tu
torneranno le mode, le canzoni d’estate
ma io sarò la stessa se ci sei tu

Ridi, ridi, come ridi tu
se rimani va bene però
l’abitudine lasciala fuori
perché mi dà fastidio
vedere nulla di nuovo
si parla sempre d’amore per poi
non farlo veramente

Ora che il mare riordina il cuore
dimmi cos’altro ti sembra davvero importante
ora che cambio la pelle e la destinazione
ragazza colore autunno non sarò più

Tornerà la voglia di correre
vestiti così potremmo essere
protagonisti di qualsiasi film
tornerò io
tornerai tu
torneranno le mode, le canzoni d’estate
ma io sarò la stessa

Tornerà questa voglia di correre
se mi guardi così potremmo essere
in prima fila dell’ultimo film
tornerò io
tornerai tu
torneranno settembre, le spiagge deserte
ma io sarò la stessa se ci sei tu

Prenoterò il tuo buon umore
e una camera con vista
Io sarò la stessa
tornerò io
tornerai tu
cambieranno le mode, le canzoni d’estate
ma io sarò la stessa se ci sei tu
la stessa se ci sei tu

Tornerò io
tornerai tu
torneranno settembre, le spiagge deserte
ma io sarò la stessa se ci sei tu.

domenica 1 luglio 2018

Paola Turci - Fatti bella per te

[Verse 1]
Non ti trucchi
E sei più bella
Le mani stanche
E sei più bella
Con le ginocchia sotto il mento
Fuori piove a dirotto
Qualcosa dentro ti si è rotto
E sei più bella
Sovrappensiero
Tutto si ferma
Ti vesti in fretta
E sei più bella
E dentro hai una confusione
Hai messo tutto in discussione
Sorridi e non ti importa niente, niente!

[Chorus]
Se un’emozione ti cambia anche il nome
Tu dalle ragione, tu dalle ragione
Se anche il cuore richiede attenzione
Tu fatti del bene
(Tu fatti bella per te!
Per te, per te) x2

[Verse 2]
Passano inverni
E sei più bella
E finalmente
Ti lasci andare
Apri le braccia
Ti rivedrai dentro una foto
Perdonerai il tempo passato
E finalmente ammetterai
Che sei più bella

[Chorus]
Se un’emozione ti cambia anche il nome
Tu dalle ragione, tu dalle ragione
Se anche il cuore richiede attenzione
Tu fatti del bene
Tu fatti bella per te!
Per te, per te
Tu fatti bella per te
Per te, per te

[Bridge]
E sei più bella quando sei davvero tu
E sei più bella quando non ci pensi più

[Chorus]
Se un’emozione ti cambia anche il nome
Tu dalle ragione, tu dalle ragione
Se anche il cuore richiede attenzione
Tu fatti del bene
Tu fatti bella per te
Per te, per te

Tu fatti bella per te

Anna Tatangelo - Chiedere scusa

Per restare qui
Ho trattenuto il fiato
Quanto basta per nascondere il respiro
Per restare qui
Ho rimandato tutto
Ho vestito ogni giorno il suo contrario
Ma quando lasci tutto alle spalle
La strada si fa strada da sé
C’è un tempo per resistere
E un tempo per lasciare
Per dirsi che è impossibile
E per ricominciare
La luce resta accesa
Se ad ogni errore smetti
Di chiedere scusa
Per andare via
Ho camminato a lungo
Verso posti che nemmeno conoscevo
Per andare via
Ho messo insieme il tempo
Le paure e le persone in cui credevo
E adesso che so stare da sola
Se cambio, cambio solo per me
C’è un tempo per resistere
E un tempo per lasciare
Per dirsi che è impossibile
E per ricominciare
La luce resta accesa
Se ad ogni errore smetti
Di chiedere
Scusa se non hai più posto
Per tutti i giorni con le braccia chiuse
Quelli quando il cuore è rotto
E intanto aspetti che finiscano
Scusa se non ha più senso
Aspettare che finiscano
Aspettare che finiscano
C’è un tempo per resistere
E un tempo per lasciare
Per dirsi che è impossibile
E per ricominciare
La luce resta accesa
Se ad ogni errore smetti
Di chiedere scusa

Bianca Atzei - Risparmio un Sogno

Ho perso un’altra vita ancora
E tutto resta qui com’era
E’ l’anima che chiusa vola
Io ho chiesto aiuto a chi non c’era

Ho perso e non c’è un posto adesso
Rimpiango quello che ho rimpianto
Io cammino e prendo a calci un sasso
Mi chiedo cosa muove il mondo
Se ti guardo e non è facile
Non c’è qualcosa che assomiglia a te
Tu che hai riempito le mie pagine.

Distante il mondo
c’è ancora spazio dentro di me
Risparmio un sogno
Lo tengo dentro solo per me
La vita ha una risposta sola
E’ il cuore che domanda ancora
Distante il giorno
La porta suona il tuo ritorno.

Per quanto non ci fossi ancora
Qualcosa di te in me già c’era
E’ strano se qualcuno spara e senza mira a te ci arriva
Se ti guardo e non è facile
Non c’è qualcosa che assomiglia a te
Tu che hai riempito le mie pagine.


Distante il mondo
C’è ancora spazio dentro me
Risparmio un sogno
Lo tengo dentro solo per me
La vita ha una risposta sola
E’ il cuore che domanda ancora
Distante il giorno
La porta suona al tuo ritorno.

E voglio avere tutto ma senza dover averlo
Voglio chiedere aiuto ma senza voler nessuno
Io voglio riavere quello che avevo senza capirne
La vita ti pone strade
Io voglio prenderle tutte
Voglio che tu mi ascolti, pretendo che tu lo faccia
Se hai un cuore tra le tue mani accarezzalo fino all’alba
Voglio che tu sia sempre qualcosa che dia speranza
Io voglio tutto questo e spero che sia abbastanza.

E’ distante il mondo
C’è ancora spazio dentro me
Risparmio un sogno, lo tengo dentro solo per me
La vita ha una risposta sola
E’ il cuore che domanda ancora
Distante il giorno, la porta suona al tuo ritorno.