martedì 30 dicembre 2014

Francesco Renga - Il mio giorno più bello nel mondo

Ricomincia nella notte questa storia troppe volte
E ha tirato botte
Colpi bassi mentre vivo
Che mi tolgono il respiro
E mi danno la certezza che mi ostinerò a mancarti senza raddrizzare il tiro

Quante volte avremmo detto con fermezza che tra noi era finita
Da domani ricomincia un’altra vita
Tranne poi tornare dove siamo stati sempre certi di trovarci
Siamo sempre stati forti
A lasciarci negli abbracci
A proteggerci dai sassi
A difenderci dagli altri
A lasciarci i nostri spazi
A toccare con un dito questo cielo che spalanca l’infinito
Quante volte ci ha deluso
E quante volte ci ha sorriso

Come te che mi hai dato
Il mio giorno più bello nel mondo
L’ho vissuto con te

Solo tu mi hai donato
Un sorriso che nasce anche quando un motivo non c’è
E da quando c’è stato sembra schiudere tutte le porte
Sembra schiuderle tutte le volte
Che sto con te

Non lasciamo che sia il tempo a cancellarci senza un gesto
Far la fine dei graffiti abbandonati alle pareti
Lentamente sgretolati dalla pioggia e dal calore
Fino a quando c’è uno stronzo che passando li rimuove
Senza avere la certezza di aver dato tutto
Prima di mollare, di tagliare corto
Di imboccare quella strada senza più un rimorso
Fino a quando arriverà qualcuno che starà al mio posto
A lasciarci negli abbracci
A proteggerci dai sassi
A difenderci dagli altri
A lasciarci i nostri spazi
A toccare con un dito questo cielo che spalanca l’infinito
Quante volte ci ha deluso
E quante volte ci ha sorriso

Come te che mi hai dato
Il mio giorno più bello nel mondo
L’ho vissuto con te

E’ con te che è iniziato
Il mio viaggio più bello nel mondo io l’ho fatto con te
E’ un sorriso che è nato
Sembra schiudere tutte le porte
Sembra schiuderle tutte le volte
Che sto conte

Eravamo solo due perduti amanti
Quando l’universo ha ricongiunto i punti
Sole luna caldo freddo in un secondo solo
Quando finalmente riprendiamo il giro
E’ una sensazione che mi sembra innata come se con me fossi sempre stata
Come se ti avessi sempre conosciuta
Ma la meraviglia è che ti ho incontrata

E sei tu che mi hai dato
I miei giorni più belli nel mondo li ho vissuti con te
Solo tu mi hai donato un sorriso che nasce anche quando un motivo non c’è
Sembri schiudere tutte le porte
Sembri schiuderle tutte le volte che sei con me
Sembri schiuderle tutte le volte
Che sto con te

Alessandra Amoroso - Bellezza, incanto e nostalgia

Di quei cento giorni ancora mi ricorderò
che nonostante il mal di testa stavo lì.
Maledetta la tempesta e maledetta me.
Svegliata di notte,
nel buio dell'attesa.
Le mie speranze navigavano la via
sulle note di quella canzone
scritta da noi due,
rimirando all'alba un'emozione
che non perderò mai più.

Confondo bene e male, mai più.
Confondo terra e mare.
Salutando i gesti di un passato
negato all'allegria
sotto l'ombra riparata di una barca
a dirsi addio.

Mi culla ciò che poi sarà
bagnato di malinconia

Mi perdo nell'ostilità
che non mi ha fatto stare lì
e mi ha costretta a dire addio
e mi ha costretta a dire addio

Io chiudevo le porte,
paure e fremito.
Cantavo più forte
per fermarti e averti qui.
Sulle note della tua canzone
dedicata a me
che suona nel tuo cuore
nella culla del passato.

E ci scoprimmo a quel bagliore che
chissà se rivedrò mai più.
Se solo avessi avuto più carattere e follia
la tua voce ora sarebbe ancora mia.

Mi culla ciò che poi sarà
bagnato di malinconia

Mi perdo nell'ostilità
che non mi ha fatto stare lì
e mi ha costretta a dire addio
e mi ha costretta a dire addio

E ricordi fari e fuoco
e sabbia che calpesterai.
Dimmi una bugia però non dirmi che ti volterai.
Ti racconto storie di passioni e giochi persi ormai.
Sappi amore mio che se potessi non ti lascerei.

Mi culla ciò che poi sarà
bagnato di malinconia

Mi perdo nell'ostilità
che non mi ha fatto stare lì
e mi ha costretta a dire addio
e mi ha costretta a dire addio

Giorgia - Io fra tanti

Come ero
e come sono ora
dove ero
e come sento ora
lo sò quello di cui ho bisogno lo sò.

Come ero
e so che posso ora
e io ci spero
in quello che amo ancora
lo sò quando mi sento persa sola.

Come sarò
se ogni volta che riscrivo la mia storia
perdo le pagine nel tempo aspetterò
che pioverà prima di amarsi a fondo e sai

Che solo uno fra tanti
ti guarderà come sei
e viaggerà quando ridi
nei pensieri che vivi
negli sbagli che fai

Solo a uno fra tanti
importerà come sei
come guardo io adesso
il tuo viso mai nessuno al mondo così potrà mai
sono io fra tanti

Come ero
me lo ricordo ancora
quando dicevo
che il tempo ti consola
e ora sò
che il tempo non cancella niente

Disegnerò
sulla faccia ogni riga la mia storia
con le domande ancora dentro aspetterò
e pioverà prima di amarsi a fondo e sai

Che solo uno fra tanti
ti guarderà come sei
e viaggerà quando ridi
nei pensieri che vivi
negli sbagli che fai

Solo a uno fra tanti
importerà come sei
come guardo io adesso
il tuo viso mai nessuno al mondo così potrà mai
sono io fra tanti

Io ci sarò
ti darò
tutto di me

E solo uno fra tanti
importerà come sei
come guardo io adesso
il tuo viso mai nessuno al mondo così potrà mai
sono io fra tanti.

giovedì 25 dicembre 2014

Emma - Cercavo Amore

Mostrami i segni delle tue ferite
che mi sembrano guarite già da un po'
guardati quest'attitudine ti rende meno fragile
ma poco credibile
mi hai detto ti amo
non mi ricordo

Cercavo amore e alla fine mi ero illusa fossi te
cercavo amore ma alla fine ho avuto tutto tranne
cercavo amore e alla fine ho anche creduto fosse in te
cercavo amore ma alla fine ho sparato contro te

Spingiti oltre quel specie monito silenzio
e spogliati di ogni tua banalità
mi hai detto ti amo
non mi ricordo

Cercavo amore e alla fine mi ero illusa fossi te
cercavo amore ma alla fine ho avuto tutto tranne
cercavo amore e alla fine ho anche creduto fosse in te
cercavo amore ma alla fine ho sparato contro

L'amore che mi prometteva di baciarmi abbracciarmi idolatrarmi
mi hai detto ti amo
non ti conosco

Cercavo amore e alla fine mi ero illusa fossi te
cercavo amore ma alla fine ho avuto tutto tranne
cercavo amore e alla fine ho anche creduto fosse in te
cercavo amore ma alla fine ho sparato contro

Cercavo amore ma alla fine ho avuto tutto tranne
cercavo amore e alla fine ho anche creduto fosse in te
cercavo amore ma alla fine ho sparato contro te

mercoledì 24 dicembre 2014

Anna Tatangelo - Muchacha

Cambia... Cambia...
Cambia il tuo sguardo
vedo una scintilla,
ti ho già rubato il cuore,
Calma... Calma...
se non vuoi star male di più.
Guarda... Guarda...
Guarda il mio corpo che si muove e balla,
guarda e ricordati che non si tocca,
sarò il tuo sogno erotico...
L'uomo giusto deve sapermi conquistar la testa
non basta un fisico prestante e basta
di quelli ce ne sono già
fin troppi ma non me ne fa.

Io sono una muchacha troppo sexy,
che ama ballare senza trucco e tacchi,
ma anche i playboy che fanno tanto i dritti,
poi si innamorano di me
Perché...
Io sono una muchacha troppo sexy
che non da troppa confidenza ai maschi
Amo ballare sempre fino a tardi
E far l'amore con il mar,
e far l'amore con il mar,
e far l'amore con il mar...

Guarda l'alba,
è già passata un'altra notte in fretta e
io ho ancora voglia di ballare scalza
e di bruciare come il sol.
Sabbia fredda,
sudata mi concedo alle tue braccia
per diventare come te:
Dorata e irresistibile!

Io sono una muchacha troppo sexy,
che ama ballare senza trucco e tacchi,
ma anche i playboy che fanno tanto i dritti,
poi si innamorano di me
Perché...
Io sono una muchacha troppo sexy
che non da troppa confidenza ai maschi
Amo ballare sempre fino a tardi
E far l'amore con il mar,
e far l'amore con il mar,
e far l'amore con il mar...

Io sono una muchacha troppo sexy
che non da troppa confidenza ai maschi
Amo ballare sempre fino a tardi
E far l'amore con il mar,
e far l'amore con il mar,
e far l'amore con il mar.

domenica 21 dicembre 2014

Laura Pausini - Benvenuto


A te che perdi la strada di casa ma vai
Dove ti portano i piedi e lo sai
Che sei libero
Nelle tue scarpe fradice
A chi ha parole cattive soltanto perchè
Non ha saputo chiarire con sè
A chi supplica
E poi se ne dimentica
A chi non ha un segreto da sussurrare
Ma una bugia da sciogliere
A chi non chiede perdono
Ma lo avrà

Benvenuto a un pianto che commuove
Ad un cielo che promette neve
Benvenuto a chi sorride, a chi lancia sfide
A chi scambia i suoi consigli coi tuoi
Benvenuto a un treno verso il mare
E che arriva in tempo per Natale
Benvenuto ad un artista, alla sua passione
Benvenuto a chi non cambierà mai
A un anno di noi

A questa luna che i sogni li avvera o li da
O li nasconde in opportunità
A chi scivola
A chi si trucca in macchina
E benvenuto sia a questo lungo inverno
Se mai ci aiuta a crescere
A chi ha coraggio
E a chi ancora non ce l’ha
Benvenuto a un pianto che commuove
Ad un cielo che promette neve

Benvenuto a chi si spoglia, per mestiere o voglia
E alle stelle chiede aiuto o pietà
Benvenuto al dubbio delle spose
A un minuto pieno di sorprese
Benvenuto a un musicista, alla sua canzone
E agli accordi che diventano i miei
A un anno di noi

Al resto che verrà (stop stop stop) tutto il resto
A tutto questo che verrà (stop stop stop) tutto questo
A tutto il resto poi chissà (stop stop stop) tutto il resto
E poi…
Stop !

Benvenuto a un pianto che commuove
Ad un cielo che promette neve
Benvenuto a chi sorride, a chi lancia sfide
E a chi scambia i suoi consigli coi tuoi
Benvenuto a un treno verso il mare
Scintilla e arriva in tempo per Natale
Benvenuto ad un artista, alla sua intuizione
Benvenuto a un nuovo anno per noi
A un anno di noi
Un anno per noi
Per tutto e per noi
Un anno di noi

domenica 23 novembre 2014

Annalisa - Sento solo il presente

Trasformami in bolla
per farmi toccare una stella
Soffia piano e regalami
un giro di luna
Senza che se ne accorga

Legami a un raggio di sole
Regalalo al vento
E di ogni mio sorriso cattura l'essenza e poi
Donala al mondo

Niente muore
Tutto vive
Quando sono con te
E non cerco più niente
Tranne
La certezza che


Tu sei qui con me
Tu sei qui con me
Tu sei qui con me sempre,
Voglio solo te
Voglio solo te
E non sento più niente,
Sento solo il presente,
Sento solo le onde
Mentre sbattono forte
Ma sento che non può succedermi niente
Se mi stringi più forte
Non c'è amaro più dolce
Del sapore di un bacio bagnato e sfuggente
Che accende le voglie

Fiore che cerca la terra
Che cerca la pioggia
È come uno sguardo che spera in un bacio
Che nutre la voglia
Niente muore
Tutto vive
Quando sono con te
E non cerco più niente
Tranne
La certezza che

Tu sei qui con me
Tu sei qui con me
Tu sei qui con me sempre
Voglio solo te
Voglio solo te
E non sento più niente
Sento solo il presente
Sento solo le onde
Mentre sbattono forte
Ma sento che non può succedermi niente
Se mi stringi più forte
Non c'è amaro più dolce
Del sapore che un bacio bagnato e sfuggente
Che accende le voglie

Oh oh oh oh oh oh oh ooooooh

E sento che non può succedermi niente
Se mi stringi più forte
Non c'è amaro più dolce
Del sapore di un bacio bagnato e sfuggente
Che accende le voglie

martedì 18 novembre 2014

Verdiana - Disfunzione

Puntualmente mi sorprendi tu, non vedi l’ora
stranamente questa volta no, non ora
com’è la verità anche la bugia
ha una visione tattica
o è solo un’altra via che maschera
i nostri punti deboli
Da questa disfunzione nascerà
l’esitazione che ci lascia in bilico
programmi, soluzioni in quantità
ma la disperazione è solo un sintomo
Senza te non so più respirare
allora da questa disfunzione nascerà
Casualmente si rivelano dalla mia bocca
le mie incertezze, tu sarcastico
che mi violenti l’anima
qui non ci sono stelle o lacrime
c’è solo vento contro me
Da questa disfunzione nascerà
l’esitazione che ci lascia in bilico
programmi, soluzioni in quantità
ma la disperazione è solo un sintomo
Senza te non so più respirare allora
da questa disfunzione nascerà
un’onda anomala
da questa disfunzione nascerà
esitazione che ci lascia in bilico
dalla disperazione nascerà
un’onda anomala
Da questa disfunzione nascerà
l’esitazione che ci lascia in bilico
programmi, soluzioni in quantità
ma la disperazione è solo un sintomo
Senza te non so più respirare allora
da questa disfunzione nascerà

sabato 1 novembre 2014

Paola Turci - Sai che è un attimo

Solo adesso lo so
Come sei
Solo adesso lo sento
Il male che fai
E a questo punto farò come se
Non ci fosse stato mai vero amore tra
noi
E non ti ascolterò se mi cercherai
Non ci sei tu nei sogni, né ora né mai
Mai, mai al mondo ti perdonerei
Non importa se vinco ma tu perderai,
vedrai
Sai che è un attimo
Bye bye e me ne andrò
Sarò un lampo
Più veloce del mio cuore
Sai che è un attimo
Bye bye e non mi avrai
Come un incanto
Un effetto anche migliore
Più vicino per dirmi che non lo fai più
Non è quello che fai ma come sei tu
Dai dai dimmi allora chi sei
Più ti odio più sento che ti vorrei
Sai che è un attimo
Bye bye, ma tornerei
E in un momento
Sei già dentro questo cuore
Già lo so che quel che è fatto è fatto
Già lo so che non ti cambierò, io non
ti cambierò
Non lo scordare
Sai che è un attimo
Bye bye e me ne andrò
Ehi ehi
È tardi ormai perché tutto finirà in un
attimo, in un attimo

Annalisa - L'Ultimo Addio

La strada neanche la guardavi
Andavi veloce
Facevi Elvis, io ridevo senza un perché
I treni persi il lunedì
Le notti di Amsterdam
E mi piaceva andare a letto con te
Tutte le volte come l'ultima da vivere

E giro intorno e non mi fermo mai
Sono uguale a te
E anche se affondo
Non ti accorgerai
Che sei con me

Ciò che provo io non è più importante
Fare a modo mio non ha mai risolto niente
Sei l'ultimo addio per me

Ma forse è stato solo un sogno
Un colpo di testa
Sempre in ritardo sulla vita e su di me
E litigare per un giorno
Senza guardarsi mai
Tu mi dicevi "non fidarti di me"
Ma io volevo solo te

E giro intorno e non mi fermo mai
Sono uguale a te
E anche se affondo
Non ti accorgerai
Che sei con me

Ciò che provo io non è più importante
Fare a modo mio non ha mai risolto niente
Sei l'ultimo addio per me
Sei l'ultimo addio per me

Ora guido io
Sempre guido io
Vedrai

E giro intorno e non mi fermo mai
Sono uguale a te
E anche se affondo
Non ti accorgerai
Che sei con me

Ciò che provo io non è più importante
Fare a modo mio non ha mai risolto niente
Sei l'ultimo addio per me

Giorgia - E' L'Amore Che Conta

di errori ne ho fatti
ne porto i lividi
ma non ci penso più
ho preso ed ho perso
ma guardo avanti sai
dove cammini tu
di me ti diranno che sono una pazza
ma è il prezzo di essere stata sincera

è l’amore che conta
non solo i numeri, e neanche i limiti
è una strada contorta
e non è logica, e non è comoda

nell’attesa che hai
nell’istante in cui sai
che è l’amore che conta
non ti perdere, impara anche a dire di no

di tempo ne ho perso
certe occasioni sai
che non ritornano
mi fa bene lo stesso
se la mia dignità
è ancora giovane
di me ti diranno che non sono ambiziosa
è il prezzo di amare senza pretesa

è l’amore che conta
non solo i numeri, e neanche i limiti
è una strada contorta
e non è logica, e non è comoda

nell’attesa che hai
nell’istante in cui sai
che è l’amore che conta
non ti perdere, impara anche a dire di no

no, no, no
no a questo tempo
d’ira e di cemento
no, no, no, no

è l’amore che conta
non solo i numeri, e neanche i limiti
è una strada contorta
e non è logica, e non è comoda

nell’attesa che hai
nell’istante in cui sai
che è l’amore che conta
non ti perdere, impara anche a dire di no

Laura Pausini - Non ho mai smesso

Mi ritrovo qui su questo palcoscenico,di nuovo io
Mi ritrovi qui perche' il tuo appuntamento adesso e' uguale al mio

Hai visto il giorno della mia partenza
Nel mio ritorno c'e' la tua poesia
Stare lontani e' stata una esperienza,comunque sia


Non ho mai smesso di amare te
Non ho mai tolto un pensiero a te
Non ho mai smesso


Ho cercato la bellezza e l'ho trovata in fondo alla semplicita'
Ho cercato il mio passato perche' mi hanno detto che cosi si fa

Cerchiamo tutti la strada del bene
E la troviamo nelle vite altrui
E questa notte adesso ci appartiene


Non ho mai smesso di amare te
Non darei qualcosa che non c'e'
E a modo mio (a modo mio)
So bene quanta fantasia ci vuole per partire
Si ritorna solo andando via

Di nuovo io(di nuovo io)
Di nuovo tu (di nuovo tu)
C'e' chi si aspetta ad occhi aperti e non si perde piu'
Non perde piu'


Non ho mai smesso di amare te
Non ho mai tolto un pensiero a te
Non ho mai smesso


Io sono cosi
Mi hai chiesto "torna"
mentre ero' gia' qui

Anna Tatangelo - Lo So Che Finirà

Lo so che finirà
Ho sempre un chiodo fisso nella testa
Si lo so che tutto questo non è giusto
Ma prima o poi succederà
E ci saranno giorni senza sole
Senza più parole
Lo So che finirà
e sarà forte il mio dolore per questo grande amore

Lo so che finirà
Il tuo sorriso e questo mi farà impazzire
E quando poi mi mancheranno gli occhi tuoi
Proverò a cercarli e poi fuggire
Non ci saranno notti per amare
Nemmeno per sognare
Ma un vento forte il tempo e tutto quanto cancellerà
Sarai un vecchio amore

Per me non finiranno mai
quegli annni amari
Ci sono giorni dentro te da ricordare
Ci sarà sempre il tuo passato nel futuro
Che non potrò capire
Se a te quel vecchio amore non ti fa più male
A me mi fa soffrire

Lo so che finirà
Ma resterà per sempre una canzone
Sarà un ricordo per stampare il nostro amore per non avere fine
Ma se dovrà finire
E a chi dirò ti amo tanto da morire
poi lo dovrà sapere
Che questa vecchia storia è stata scritta con dolore
Dal principe del cuore

Per me non finiranno mai
quegli annni amari
Ci sono giorni dentro te da ricordare
Ci sarà sempre il tuo passato nel futuro
Che non potrò capire
Se a te quel vecchio amore non ti fa più male
A me mi fa soffrire

Ci sarà sempre il tuo passato nel futuro
Che non potrò capire
Se a te quel vecchio amore non ti fa più male
A me mi fa soffrire

Noemi - Se non è amore

Tutto resta fermo
il sole sta nascendo
tu dormi sul lenzuolo
che è macchiato dalla luce
e la polvere rimane negli angoli
sul comodino accanto
io non ci riesco
mi giro da una parte
ho la sensazione netta che
tu sappia anche ascoltarmi quando sogni
anche a chilometri di tempo
e mi viene voglia di regalarti tutto
tutto quello per cui ho lavorato
fino ad oggi
tutte quelle lettere che ho scritto insieme alla canzoni
perché i miei pensieri cambiano
svaniscono e ritornano da te
se non è amore
io non so cos'è
Il tempo passa
tutto resta fermo
fuori è mezzogiorno
fuori è mezzogiorno
tu stiri le braccia
e mi chiedi che ora è
è mezzogiorno amore
noi siamo più vicini
lì sul dormiveglia
come due stelle che
sfiorano un'alba che c'era
mentre tutto intorno sfuma
i miei pensieri cambiano
svaniscono e ritornano da te
se non è amore
io non so cos'è
Non ho parole
è indescribile
se non è amore
io non so cos'è
è indescrivibile
se non è amore
io non so cos'è

sabato 18 ottobre 2014

Emma - Amami

La notte porta via il dolore
mi accompagna questa musica
mi muovo col tuo odore
bello come chi non se lo immagina
aspetta qui e lasciami fare
spegni ad una ad una anche le stelle
al buio sotto voce si dicono le cose più profonde
ed io mi sento bella come non mai
come questo sole che ci illumina

Amami come la terra, la pioggia, l'estate
amami come se fossi la luce di un faro nel mare
amami senza un domani senza farsi del male
ma adesso amami dopo di noi c'è solo il vento
e porta via l'amore

Cancello con i tuoi occhi le mie fragilità
rivivo nei tuoi sensi le voglie e la paura
l'istinto di chi poi non se lo immagina
la bellezza di chi ride e volta pagina
e conservo ad una ad una anche le stelle
le tengo fra le mani le conto sulla pelle
e bocca contro bocca e sono l'unica
sotto questo cielo che ci illumina

Amami come la terra, la pioggia, l'estate
amami come se fossi la luce di un faro nel mare
amami senza un domani senza farsi del male
ma adesso amami dopo di noi c'è solo il vento
e porta via l'amore

E tutto quello che resta
sono sogni incollati fino a dentro le ossa
e abbiamo appeso le ali
viaggiamo dentro ai ricordi e poi restiamo da soli
ma amami e dammi le mani le mani le mani le mani
amami
amami senza un domani senza farsi del male
ma adesso amami dopo di noi c'è solo il vento
che porta via l'amore

sabato 4 ottobre 2014

Verdiana - Inesorabilmente

Ci siamo traditi,
ci siamo lasciati
morire di noi
noi incoscienti,
noi scontati, noi aggrappati,
noi distanti ma ancora insieme
come mendicanti d’amore.

Inesorabilmente
torno qui
qui a sopravvivere di te
Inesorabilmente
scordo già
tutto il male che c’è stato
resta solo il bello di noi.

Ci siamo sbagliati,
ci siamo trovati
a giurare che
saremmo cambiati
noi incapaci di imparare
in questo strano amore.

Inesorabilmente
torno qui
qui a sopravvivere di te
Inesorabilmente
scordo già
tutto il male che c’è stato
resta solo il bello di noi.

Conta solo il bello di noi.
Il bello di noi.
Conta solo il bello di noi.
Scavato nelle mani.
Noi.
Tu che mi chiedi, rimani.

Inesorabilmente
resto qui
qui a rinascere di te
Inesorabilmente
scordo già
tutto il male che c’è stato
resta solo il bello di noi.

Conta solo il bello di noi.
Di tutto quello che c’è stato
conta solo il bello di noi.

883 - Se tornerai

Ti ricordi quell'estate
in moto anche se pioveva
tentavamo un po' con tutte
cosa non si raccontava
ci divertivamo anche
con delle cose senza senso
questo piccolo quartiere
ci sembrava quasi immenso
Poi le strade piano piano
ci hanno fatto allontanare
e il motivo sembra strano
non lo saprei neanche dire
solo ti vedevo qualche volta
in giro con quegli altri
tu che mi dicevi
qualche sera passerò a trovarti
io che avevo i fatti miei
ti ricordi quella
con quegli occhi grandi bianchi
mi dicevi è troppa bella
forse è stato il tempo
forse quella solitudine
che ci portiamo dentro
però credimi
se tornerai
magari poi
noi riconquisteremo tutto
come tanti anni fa
quando per noi
forse la vita era più facile
Forse è stato il tempo
forse quella solitudine
che ci portiamo dentro
troppo grande per noi
Ti ho rivisto stamattina
sul giornale la tua foto
steso su quella panchina
non sembravi neanche tu
forse te la sei cercata
forse non sei stato forte
non m'importa ma non so
se eri pronto per la morte
io che ho sempre i fatti miei
con un'altra donna
con degli occhi grandi
che anche tu
mi diresti è troppo bella
forse è stato il tempo
forse quella solitudine
che ci portiamo dentro
però credimi
se tornerai
magari poi
noi riconquisteremo tutto
come tanti anni fa
quando per noi
forse la vita era più facile
se tornerai
magari poi
noi riconquisteremo tutto
come tanti anni fa
quando per noi
forse la vita era più facile

Annalisa - Scintille

Volano volano
i satelliti sulle formiche
Piano sbiadiscono
Le favole quelle più antiche
Ma un arcobaleno dietro al finestrino
Riporta qui l’estate da bambino
Tornano tornano
Le rondini dall’uragano
E dietro un semaforo che tu adesso appari piano
Come una farfalla sopra la mia mano
Inaspettata quanto attesa
Come poterti dire
Questa mia canzone
Già ti appartiene e mi lascia di te
Come in un regalo di Natale
La curiosità di non sapere
Cos’è
Dritta allo stomaco
Tu come un colpo discena
Scivola scivola
Un brivido sulla mia schiena
Per te che forse un giorno sarai solo mia
O forse solo un sogno già finito
Tornano tornano
Le fantasia quelle più ardite
Noi ci guardiamo ma
Senza capire cos’ è stato
sembriamo una scintilla non ancora accesa
Inaspettata quanto attesa
Come poterti dire
Questa mia canzone
Già ti appartiene e e mi aprla di te e tu con me
Come poterti dire
Questa mia canzone
Già ti appartiene e mi lascia di te
Come in uno scherzo di carnevale
La curiosità di non capire
Prendimi comprami
Con quegli occhi da diamante
Che ora scintillano e il resto ormai non conta niente
Riportami l’eternità in un attimo
E sarò il tuo infinito in un istante
Come poterti dire
Questa mia canzone
Già ti appartiene e mi lascia di te
Come in un regalo di Natale
la curiosità di non sapere
Cos’è
Cos’è
Cos’è

Annalisa - Alice e il blu

Alice nella stanza chiusa restava
Senza sorridere più
Le sembrava mancare da sempre qualcosa
Per sentirsi speciale
Il ragazzo dagli occhi di perla indagava
Senza capire perché
Così un giorno le disse, dritto negli occhi
Dimmi che posso fare
Guarda nel blu e arriva lassù
E portami un grammo di nuvole
Lui mise due ali sotto le mani
Tornerò con quello che vuoi tu

La città si fece piccola
Infondo agli occhi suoi blu
Lei restò immobile a guardare
Dalla finestra sola e con un gatto blu
Uh uh uh uh uh uh uh uh uh uh

Alice non era ancora felice
Voleva ancora di più
Il ragazzo dagli occhi di perla le disse
Cos’altro potrei fare
Guarda più in un alto e arriva lassù
E portami un pezzo di blu
Poi lui la guardò, le disse va bene
Tornerò con quello che vuoi tu

La città si fece piccola
Infondo agli occhi suoi blu
Lei restò immobile a guardare
Dalla finestra sola e con un gatto blu
Uh uh uh uh uh uh uh uh uh uh
Uh uh uh uh uh uh uh uh uh uh

Alice sorrise ma solo un minuto
Poi tutto tornò come prima
Manca sempre un minuto
Un sorriso infinito
Potrebbe accadere anche a te…

La città si fece piccola
Infondo agli occhi suoi blu
Goodbye mia dolce meraviglia
Io volo più in alto del blu
Lei restò per sempre lì a guardare
Dalla finestra sola con un gatto blu
Uh uh uh uh uh uh uh uh uh uh
Uh uh uh uh uh uh uh uh uh uh
Uh uh uh uh uh uh uh uh uh uh

Laura Pausini - Bastava

Un sorriso di ritorno per rispondere a un sorriso
Bastava
Uno spazio condiviso ma nessun'altare d'oro
Bastava
Nella stanza di un albergo d'Europa si potrebbe andare avanti a parlare o si gioca
o scambiamoci uno schiaffo di pace
vince il primo che si arrende, si offende lo dice

Come ci siamo arrivati a volerci così tanto male non so
Come ci siamo permessi di dirci che ognuno fa quello che può
Una camminata in centro in un pomeriggio bianco
Bastava
Prevedere il tuo fastidio, fare i conti sopra l'odio
Bastava
Fare a meno delle buone maniere che confondono e rubano spazio e spessore
E buttarci sotto l'acqua gelata e accettare che davvero è acqua passata

Come ci siamo arrivati a volerci così tanto male non so
Come ci siamo permessi di dirci che ognuno fa quello che può
Come ci siamo ridotti io e te
Come ci siamo permessi di dirci che ognuno fa il meglio per se
Bastava
Dire tutto anche se poco quello che capisci dopo
Bastava
Masticare le parole, rimanere in verticale
Bastava
Questa notte mi apre gli occhi e ci guarda, vede povere carezze di guerra
Questa notte mi apre gli occhi e ci guarda, vede lacrime d'argento cadere per terra
Come ci siamo arrivati a volerci così tanto male non so
Come ci siamo permessi di dirci che ognuno fa quello che può
(Bastava)
Che fa quello che può
(Bastava)
Bastava
Bastava
Bastava
Ricordati quanto bastava
Bastava
Bastava
Bastava

Anna Tatangelo - Rose Spezzate

Sono sola qui lo sai
ho una casa nuova e nuovi amici
che son solo miei
Ogni tanto c'è mia madre
che mi chiede come sto
non potrebbe andare meglio di così...
L'ho dimenticato ormai
ma è passato poco tempo
ed è un pò presto capirai
per tornare quella che conosci
quella che vorrei
quella che ero prima d'incontrare lui


Qualche notte ancora
Sento le sue mani
che non so fermare
che mi fanno male
sento la sua voce
che mi grida addosso
io mi copro il viso
ma per lui è lo stesso
e così più forte
che io più non posso
neanche respirare
neanche più parlare
e sto giù per terra
come un animale
non ho più dolore
non c'è più rumore
solo deboli singhiozzi e voci
dal televisore acceso
tremo anche adesso che...
Lui non vive più con me
ho un lavoro che va bene
e poi domani chi lo sa
far programmi non conviene
se un amore arriverà
sarà certo che non gli somiglierà...
Sono quelle come noi
che hanno bisogno di un coraggio che non c'è
quando brucia il fuoco dell'inferno

Qualche notte ancora
Sento le sue mani
poi la mia vergogna
dentro gli ospedali
dove ho imparato
anche a recitare
quella scusa scema
che non so spiegare
come son caduta
sola per le scale ero sorda e cieca
troppo innamorata
di quel gran bastardo
che mi ha consumata
Dio ma come ho fatto
ad amarla tanto
quella rosa che mi ha regalato
ma che un giorno ha poi spezzato
Rosa...che non voglio più

sabato 27 settembre 2014

Elisa - "Ecco che"

Distratto passeggi dentro al mondo
Tu non vivi fino in fondo e speri che
Il tempo passi accanto rubando da te
Un solo respiro

Rimani nascosto dietro all’ombra
Non t’importa l’apparenza e credi che
Che nessuno se ne accorga
Non pensi mai a me che vivo di te

Ecco che tutto sembra possibile
Se ti lasci un po’ andare ad un mondo che ride
Tu ridi di lui e senti che pace

Un ritratto sbiadito con il tempo
Consumato poi dal vento
E pensi che ci sia davvero poco
Che parli di te
Pensavi già a me

Ecco che tutto sembra possibile
Se ti lasci un po’ andare ad un mondo che ride
Tu ridi di lui, senti che pace che
Ti viene da ridere
Se ti lasci guardare da un mondo che vive
Trovando negli occhi un senso di pace

Mi senti? Sono io che ti sto accanto
È da tempo che ti guardo...e so chi sei...
Sei tu, e ora tu sei
Dentro me

Ecco che tutto è così incredibile
Basta lasciarsi andare all’amore che viene
Sorridergli tu, sorridergli bene
Ti viene da vivere, e sai lasciarti cadere
Per come ti piace, e grida il tuo nome
Ricorda la pace

Lasciarsi andare all’amore che viene
E sorridergli tu, sorridergli bene
Lasciarsi andare all’amore che viene
Sorridigli tu

sabato 13 settembre 2014

Malika Ayane: "Controvento"

Gli occhi bruciano
Niente vedono,
Solo quello che c'è

Sogni, lacrime
Specchi, pozze limpide
Sai,
Trema in bilico
Tutto quello che c'è
Cambierà
Questa notte è per te
Tra le dita
Solo tu passerai
Cambierà, verrà
Un fulmine
E accenderà
Aria e vento
E si vedrà,
Schiarir
Intorno a te

Tempo sbriciola
Giorni, sorsi piccoli
Vai, solo un passo e avrai
Tutto quello che c'è

Cambierà
Ogni stanza è per te
Dalle dita
Negli angoli scenderai
Cambierà
Schiena dritta
Contro il vento
E si vedrà,
Spioverà
Intorno a te

domenica 24 agosto 2014

Giorgia - Il Mio Giorno Migliore


Viaggerò fino al mare
passando dal sole
tu mi vedrai
vengo a prenderti
quanto costa l’amore
nel telegiornale
non crederci
vengo a prenderti
quanto basta ad un cuore
per dirsi felice
di vivere
tu sorridimi
dammi ventiquattr’ore
ti vengo a cercare
tra venere e le lucciole
un giorno migliore migliore migliore

dimmi cos’è questa luce che viene dall’anima
e mi fa ballare
dimmi cos’è
che distende le pieghe dell’anima
dimmi cos’è
è il mio giorno migliore migliore migliore migliore

viaggerò senza sosta
qui nella mia stanza
e tu ci verrai
sto aspettandoti
quanto costa la guerra
se non c’è speranza di vincerla
devi arrenderti
a me basta trovarti stanotte
ai confini dell’essere
o non essere
dammi un attimo e arrivo
mi vesto di scuro
tu mi vedrai
vengo a prenderti

dimmi cos’è questa luce che viene dall’anima
e mi fa ballare
dimmi cos’è
che distende le pieghe dell’anima
questa voce che mi parla di te
dimmi cos’è
che distende le pieghe nell’anima
dimmi cos’è
è il mio giorno migliore
migliore è il mio giorno migliore

dimmi cos’è questa luce che viene dall’anima
e mi fa ballare
dimmi cos’è
dimmi cos’è
che distende le pieghe dell’anima
dimmi cos’è

è il mio giorno migliore
è il mio giorno migliore
questo è un giorno migliore

sabato 23 agosto 2014

Verdiana - Lontano dagli occhi

Da quanto tempo non ti fai guardare
Non mi ricordo quasi come
La casa dentro ad uno scatolo
Il tuo profumo che non se ne va mai..
La gente attorno non sa cosa dire, meglio evitare la banalità..
Ormai è scontato che non so nuotare in questa nostra amara morità..
Divideremo le mie cose, i nostri armadi a porte chiuse..
Ormai è tardi non ho più scuse..

Mi raccomando non dimenticare, la regola dice, dice "Lontano dagli occhi, lontano dal cuore"..
Mi raccomando, conservami dentro , almeno un momento, quando davanti a qualcuno lo chiamerai amore...
Lontano dagli occhi , lontano dal cuore..
Lontano dagli occhi, lontano dal mio cuore..

Lascio le chiavi proprio al solito posto, chissà stavolta a chi le presterai..
E chissà quante cose mi hai nascosto
ma tanto è uguale, non lo saprò mai..
Divideremo in due il destino,
un anno e mezzo nel cestino..
Ti sveglierai senza di me quel mattino..

Mi raccomando non dimenticare, la regola dice, dice "Lontano dagli occhi, lontano dal cuore"..
Mi raccomando, conservami dentro , almeno un momento, quando davanti a qualcuno lo chiamerai amore...
Lontano dagli occhi , lontano dal cuore..
Lontano dagli occhi, lontano dal mio cuore.. ah ah ah ...
dal mio cuore...

Mi raccomando, conservami dentro , almeno un momento, quando davanti a qualcuno lo chiamerai amore...
Lontano dagli occhi , lontano dal cuore..
Lontano dagli occhi, almeno dentro al mio cuore..

Annalisa - A modo mio amo (videoclip)

Lento ed inesorabile vento
che porta con sé via un po'tutto
quello che è stato
di un anno ricco di te
perla di rara bellezza
porta fortuna a chi
ne è ancora senza
a modo mio te ne sarò grata
e a modo mio amo

amo perché al mondo c'è libertà
amo ogni nota che sia musica
amo il silenzio e la sana follia
amo la noia amo la compagnia
amo chi è stato ed è parte di me
amo chi non cerca a tutto un perché
amo ogni aspetto della vita mia
amo il sapore della mia allegria

freddo ma prevedibile inverno
nulla può contro quel fuoco
che mi ha protetto
dal gelo che incombe sul cuore
amo e dunque sono contenta
che di ogni momento conservo
un significato e a modo mio amo

amo perché al mondo c'è libertà
amo ogni nota che sia musica
amo il silenzio e la sana follia
amo la noia amo la compagnia
amo chi è stato ed è parte di me
amo chi non cerca a tutto un perché
amo ogni aspetto della vita mia
amo il sapore della mia allegria

amo perché al mondo c'è libertà
amo ogni nota che sia musica
amo il silenzio e la sana follia
amo la noia amo la compagnia
amo chi è stato ed è parte di me
amo chi non cerca a tutto un perché
amo ogni aspetto della vita mia
amo il sapore della mia allegria


giovedì 7 agosto 2014

Laura Pausini - Mi tengo

Mi tengo molto più di quel che perdo
Io lascio andare te..
Non il ricordo!!
Mi tengo gli anni..
quelli dell'incanto
Verranno gli altri poi.. te li racconto
Perchè con te ho imparato che felici
lo si è senza un miracolo
Con te guardare dalla stessa parte..
era già quello uno spettacolo
E poi ho capito che dorme di meno
chi ama un po' di più
Mi tengo certi brividi alla schiena..
Perchè fermarli non ne val la pena
Mi tengo pure una ferita aperta
Di aver ragione, cosa me ne importa?
Perchè non c'è una colpa da cercare..
se non c'è nessun colpevole!
C'è solo un'altra strada da trovare
Non c'è il forte.. non il debole
Ma mentre tu dormivi.. io spiavo il cielo:
vedevo stelle alzarsi sulle punte e buttarle su te
Fino a riempire la stanza della luce più bella che c'è
Fino a riempire la vita della luce più bella
Mi tengo le cose che hai detto alla porta..
la fitta sul petto e i fiori di carta
Perchè non c'è una colpa..
c'è una fine
E in mezzo il bene che rimane
Mi tengo la tua rabbia, se ti pare
La mia, ti giuro, l'ho lasciata andare!
Se siamo stati parte di uno sbaglio ..
A volte anche qualcosa di un po' meglio

sabato 26 luglio 2014

Alessandra Amoroso - Amore puro

Puro amore mio
sepolto da mille valanghe
ho smarrito la felicità
la cerco combattendo
fuggo da questa città
perché non possa guardarmi
perché non possa fotografare
la condizione del mio cuore
che ora danza lento e immobile
tra gli scogli dei ricordi
che ora è qui deriso e stanco
tra il ricordo e l'illusione
di ciò che era puro amore

Questa notte è nostra
corri forte angelo mio
come fosse l'ultimo motivo per rimanere vivo
e se sarà amore
trattalo come un segreto
come il più prezioso dono ricevuto
che racconta perché vivi
perché muori
Non sopporto il falso e i traditori
e quindi me ne andrò
e tu per chi vivi, per chi muori
anche fosse l'ultima parola
dilla ora e forse un giorno tornerò

puro amore mio
ti ho cresciuto nei miei sogni
e ti ho tatuato sul mio cuore
dando fede anche agli sbagli
Lascio solo a te l'amore mio
di cavaliere errante
e cammino allontanandomi
da noi anche se è grande
il dolore che mi invade
ma di cui non temo i danni
La mia anima fu consegnata a te e solo a te e rimane tua

Questa notte è nostra
corri forte angelo mio
come fosse l'ultimo motivo
per rimanere vivo
e se sarà amore
trattalo come un segreto
come il più prezioso dono
ricevuto come me e te

puro amore mio
forse di cui sto morendo
ma sarà in nome di tutta una vita
spesa ai margini di un sogno
per la musica, la gente che curò le mie ferite
e quella gente, quella musica, mi indicarono un futuro e fu soltanto amore puro

giovedì 24 luglio 2014

Anna Tatangelo - La Più Bella

Sopra il tuo viso stanco
io leggo ancora l'ingenuità
quella ruga mi fa capire
che il tempo ormai
non si ferma qua
I capelli d'argento e oro
che il mare non ha bagnato mai
quanta vita che passa
dentro quegli occhi tuoi
io come un acquilone
che un vento freddo
ha portato via
dentro nuvole di canzoni
che hanno cambiato la vita mia
vivi dentro quel batticuore
che non ti lascia
dormire più
quattro gocce per compagnia
da buttare giù
mamma tu per me sei la più bella
sei più bella di una stella
sei solo tu che dai calore
e tanto amore
regalandomi il tuo sole
per far luce nel mio cuore
perchè sei tu che fai più bella la mia vita
mezza ancora sconosciuta
Come vorrei sempre più
averti qui vicino a me solo per me
mi sveglio la mattina
per colazione mi prendo te
anche quando sono lontano
quella tua mano
accarezza me
la tua forza mi da certezze
in ogni momento sempre di più
anche quando tra la mia gente
non ci sei tu
mamma tu per me sei la più bella
sei più bella di una stella
sei solo tu che dai calore
e tanto amore
regalandomi il tuo sole per far luce nel mio cuore
perchè sei tu che fai più bella la mia vita
mezza ancora sconosciuta
come vorrei sempre più
averti qui vicino a me
perchè sei tu solo tu
sempre tu
che nella febbre e nel dolore
mi regali solo amore
più di te chi mi può amare
come vorrei che dio ti desse tanta vita
perchè tu non hai peccato sei l infinito per me e quando
dico mamma le mie labbra si baciano
per te


martedì 22 luglio 2014

Giusy Ferreri - Novembre

Ho difeso le mie scelte io ho
creduto nelle attese io ho
saputo dire spesso di no
con te non ci riuscivo.

Ho indossato le catene io ho
i segni delle pene lo so
che non volendo ricorderò
quel pugno nello stomaco.

A novembre
la città si spense in un istante
tu dicevi basta ed io restavo inerme
il tuo ego è stato sempre più forte
di ogni mia convinzione.

Ora a novembre
la città si accende in un istante
il mio corpo non si veste più di voglie
e tu non sembri neanche più così forte
come ti credevo un anno fa
novembre.

Ho dato fiducia al buio ma ora sto
in piena luce e in bilico
tra estranei che mi contendono
la voglia di rinascere

A novembre
la città si spense in un istante
tu dicevi basta ed io restavo inerme
il tuo ego è stato sempre più forte
di ogni mia convinzione.

Ora a novembre
la città si accende in un istante
il mio corpo non si veste più di voglie
tu non sembri neanche più così forte
come ti credevo un anno fa
novembre.

E tu parlavi senza dire niente
cercavo invano di addolcire
quel retrogusto amaro di una preannunciata fine.

Ohooo! Novembre
la città si spense in un istante
tu dicevi basta ed io restavo inerme
il tuo ego è stato sempre più forte
di ogni mia convinzione.

Ora a novembre
la città si accende in un istante
il mio corpo non si veste più di voglie
e tu non sembri neanche più così forte
come ti credevo un anno fa
novembre.

mercoledì 2 luglio 2014

Emma - Dimentico Tutto

Il sorriso non lo perder mai
qualunque cosa ti accada
qualcosa ti inventerai
non la vedi ma è la tua strada
e quando ti accorgerai
ti sembrerò un'altra storia
e quella che lascerai
e non si toglie più
l'avere della paura
a meno che tu non ricordi com'era
può stupirci ancora tante volte
questa vita è forte
trova le risposte

E tanto dimentico tutto
dimentico tutti
i luoghi che ho visto, le cose che ho detto
i sogni distrutti
la storia non è la memoria, ma la parola
non vedi che cosa rifletti
sopra un mare di specchi si vola

il tramonto lo guarderai
come fosse l'ultimo al mondo
e negli occhi che rimarrai
come fossi l'unica al mondo
e se il tempo lo stringi in mano
il giorno dura un secondo
tu sempre più lontano
e tutto il bene sei tu
perché il destino ci spezza
e perché non vuoi più
più nessuna tristezza
può stupirci ancora tante volte
questa vita è forte
trova le risposte

E tanto dimentico tutto
dimentico tutti
i luoghi che ho visto, le cose che ho detto
i sogni distrutti
la storia non è la memoria, ma la parola
non vedi che cosa rifletti
sopra un mare di specchi si vola

Io, lei, voi
la mia vita e la tua vita
qui morirei domani
dai non dire così
guarda in alto con la testa fammi di sì
qui ora adesso poi so che cos'è che vuoi
l'alluvione su di noi
stringimi più che puoi
fuori il tempo sta finendo
non parlare se non vuoi
chiudi gli occhi d'ora in poi
d'ora in poi

può stupirci ancora tante volte
questa vita è forte
trova le risposte

E tanto dimentico tutto
dimentico tutti
i luoghi che ho visto, le cose che ho detto
i sogni distrutti
la storia non è la memoria, ma la parola
non vedi che cosa rifletti
sopra un mare di specchi si vola

E tanto dimentico tutto
dimentico tutti
i luoghi che ho visto, le cose che ho detto
i sogni distrutti
la storia non è la memoria, ma la parola
non vedi che cosa rifletti
sopra un mare di specchi si vola


venerdì 27 giugno 2014

Annalisa - Senza riserva

Mi sorprende ritrovarti,
sulle scale quando torno a casa,
sorpreso di vedermi,
come se fosse la prima volta....

e racconto senza freni,
le mie gioie e i miei dolori,
e tu mi sorridi....
e condividi tutto con me....

io ti regalerò ogni singolo
risveglio la mattina
e poi lascerò i capelli
scivolarmi fra le dita,
ti regalerò ogni singola carezza,
quando è sera,
ho imparato già
ad amarti senza più riserva alcuna.

Mi sorprendo ad immaginarti,
sulla porta quando torno a casa....
ansiosa di vederti e di scrutare,
ogni tua movenza,
e parlarti senza sosta,
dei miei ottimi propositi...
nella vita e soprattutto verso te...

io ti regalerò ogni singolo,
risveglio la mattina,
e poi lascerò i capelli,
scivolarmi fra le dita...
ti regalerò ogni singola carezza....
quando è sera,
ho imparato già,
ad amarti senza più riserva alcuna.

io ti regalerò....

io ti regalerò ogni singolo,
risveglio la mattina,
e poi lascerò i capelli,
scivolarmi fra le dita,
ti regalerò ogni singola carezza
quando è sera
ho imparato già,
ad amarti senza più riserva alcuna...
senza più riserva alcuna....

giovedì 12 giugno 2014

Laura Pausini - Una storia che vale

Che cosa ha lei che io non ho
Che cosa ha piu di me
Sto cercando una ragione, anche se alle volte sai non c'e
Ero qui, eri qui
Ma poi non e andata sai proprio cosi
E una vita sola non puo bastare
Per dimenticare una storia che vale
Nei tuoi occhi che mi stanno a guardare, non dimenticare
E' difficile per me imparare a vivere,
senza abbandonarmi al mio presente
inaspettatamente senza te
ero qui, eri qui
parlarne adesso non ha piu senso, o forse si
perche una vita sola non puo bastare
per dimenticare quanto si puo amare
al tuo nome e alla tua voce pensare
senza farmi male
e una vita sola non puo bastare
per dimenticare una storia che vale
ogni minimo particolare, non dimenticare, non dimenticare
eh, eh, eh...
ero qui
(che cosa ha lei che io non ho)
eri qui
(che cosa ha piu di me)
sto cercando una ragione
(parlarne adesso non ha piu senso o forse si)
perche una vita sola non puo bastare
per dimenticare come si puo amare
quanto sole che ci puo attraversare
senza farci male
perche una vita sola non puo bastare
per dimenticare ogni particolare
dei tuoi occhi che mi stanno a guardare
non dimenticare, una storia che vale
eh, eh, eh...

sabato 7 giugno 2014

Elisa - "Anche se non trovi le parole" (new video)



Mmm....
E' pur sempre bellissima un'emozione
con le cadute e tutto il male
come una musica, come un dolore lascia il suo segno e non si fa scordare
l'anima in ogni sua imperfezione
ti fa cadere e rialzare
seguire logiche senza ragione
prendere e andare nel nome...

anche se non trovi le parole
hai girato il mondo dentro a un cuore intero...

nessuna replica, poco potere
mentre decidi se ti puoi fidare
il tuo momento ti viene a cercare puoi solo credere
forse saltare
come un elastico senza pensare non c'è più tempo forse fa male

anche se non trovi le parole
hai gitato il mondo dentro a un cuore...
anche se puoi perderti a cercare
hai girato il mondo dentro a un cuore
e devi dire grazie a te se resti come sei
dire grazie a te che
non ti lasci mai
anche se non riesci più a dormire
perchè non ci credi che è la fine
anche se non puoi ricominciare
hai girato il mondo dentro a un cuore intero

domenica 1 giugno 2014

Arisa - Controvento

Io non credo nei miracoli,
Meglio che ti liberi
Meglio che ti guardi dentro
Questa vita lascia i lividi
Questa mette i brividi
Certe volte è più un combattimento
C’è quel vuoto che non sai,
Che poi non dici mai,
Che brucia nelle vene come se
Il mondo è contro te e tu non sai il perché,
Lo so me lo ricordo bene

lo sono qui
Per ascoltare un sogno
Non parlerò
Se non ne avrai bisogno
Ma ci sarò
Perché così mi sento
Accanto a te
Viaggiando controvento
Risolverò
Magari poco o niente
Ma ci sarò
E questo è l’importante
Acqua sarò
Che spegnerà un momento
Accanto a te
Viaggiando controvento

Tanto il tempo solo lui lo sa,
Quando e come finirà
La tua sofferenza e il tuo lamento
C’è quel vuoto che non sai
Che poi non dici mai
Che brucia nelle vene come se
Il mondo è contro te e tu non sai il perché
Lo so me lo ricordo bene

lo sono qui
Per ascoltare un sogno
Non parlerò
Se non ne avrai bisogno
Ma ci sarò
Perché cosi mi sento
Accanto a te
Viaggiando controvento
Risolverò
Magari poco o niente
Ma ci sarò
E questo è l’importante
Acqua sarò
Che spegnerà un momento
Accanto a te
Viaggiando controvento
Viaggiando controvento
Viaggiando controvento

Acqua sarò
Che spegnerà un momento
Accanto a te
Viaggiando controvento

Annalisa - Diamante lei e Luce lui

Diamante lei luce lui
Stasera la luce si sente importante
si guarda allo specchio con aria elegante
e non c’è niente al mondo che la può distogliere
da tanta bellezza che suo diamante è…
L’abbraccierà, rallegrerà, solleverà se mai cadrà
ti penserà, sempre sarà, diamante lei e luce lui…
L’abbraccierà, rallegrerà, solleverà se piangerà
ti penserà, perdonerà, diamante lei e luce lui,
per sempre….
per sempre…
Stasera diamante si sente speciale
colora la mente in ogni sua parte
e non esiste il buio e la solitudine
non ha alcun potere da quando luce c’è
L’abbraccierà, rallegrerà, solleverà se mai cadrà
ti penserà, sempre sarà, diamante lei e luce lui…
L’abbraccierà, rallegrerà, solleverà se piangerà
ti penserà, perdonerà, diamante lei e luce lui,
per sempre….
Per sempre…
Colora la mente in ogni sua parte
stasera e per sempre
io luce tu diamante…

Anna Tatangelo - Profumo di Mamma

Sento qualcosa alla pancia e più tonda la guancia che cosa sarà
Oggi mi gira la testa lo stomaco è in festa chissà che sarà
Ora mi faccio un tè caldo più tardi poi scendo e vengo da te
Dopo preparo la cena con quello che c'è
Forse ho capito qualcosa sarà una sorpresa stasera per te
Qui c'è qualcuno che bussa ma non alla porta, è dentro di me
Sento la mia adrenalina salire salire ancora più su,
mentre un profumo di mamma si ferma quaggiù
RIT:già sento battere il suo cuore arriva il frutto dell'amore
è un principino da cullare e poi la notte coccolare
sarà bello come il sole, spero che somigli a me, lo sai che sono bella più di te.

Faccio uno squillo alla mamma le dico che nonna al più presto sarà
sto già pensando al suo nome, ma quello del nonno non credo che avrà
anche se poi non è biondo, il bambino più bello del mondo sarà
quando comincerà a dire mamma e papà

RIT: già sento battere il suo cuore arriva il frutto dell'amore
e il suo pianto naturale sarà musica speciale
la catena per legare questo amore sempre più
se vuoi adesso puoi sentire
..battere il suo cuore il nostro frutto dell'amore è un principino da cullare e poi la notte coccolare

quella stella da seguire nel cammino insieme a me, il gioco da dividere con te..

per ore ed ore nell'amore e nel dolore nella vita che più vita ora c'è

RIT: già sento battere il suo cuore arriva il frutto dell'amore
è un principino da cullare e poi la notte coccolare
sarà bello come il sole, spero che somigli a me, lo sai che sono bella più di te.

sabato 31 maggio 2014

Alessandra Amoroso - E' Vero Che Vuoi Restare


E' quasi mattina
continua a dormire se vuoi
che stare in silenzio ci fa meno male
magari torno più tardi
fuori fa freddo
ma non tremo per quello
fuori fa freddo
e dentro è inverno.
E un giorno rinasce
mentre siamo impegnati a perderci
sarebbe un peccato restare a guardare
oggi mi sembra diverso
il tuo buongiorno, amore, non è lo stesso
ieri era estate ed oggi è inverno
Fermati un attimo
e dimmi che cosa vuoi fare
vero che vuoi restare
e questo tempo difficile va male ma si
abbiamo ancora tutto da inventare
Guarda che non si cancella una vita cosi
che te lo dico a fare
e questo amore impossibile la storia di film
che non ha mai un finale
è vero che vuoi restare
è vero che vuoi restare
E ci si incrocia in cucina come macchine ferme
a un semaforo
ti dico un segreto: non so abbandonare
anche se tutto è diverso
ho così freddo amore credimi adesso
domani è estate e finirà l'inverno
Fermati un attimo
e dimmi che cosa vuoi fare
vero che vuoi restare
e questo tempo difficile va male ma si
abbiamo ancora tutto da inventare
Guarda che non si cancella una vita così
che te lo dico a fare
e questo amore è impossibile la storia di film
che non ha mai un finale
è vero che vuoi restare
è vero che vuoi restare
è vero che vuoi restareeeee.
Guarda che non si cancella una vita così
che te lo dico a fare
e questo amore è impossibile la storia di film
che non ha mai un finale
è vero che vuoi restare
è vero che vuoi restare
è vero che vuoi restare

venerdì 30 maggio 2014

Laura Pausini - Celeste

Avrai gli occhi di tuo padre
e la sua malinconia
il silenzio senza tempo che pervade
al tramonto la marea
Arriverai
con la luna di settembre
che verserà
il suo latte dentro me
e ti amerò
come accade nelle favole per sempre…

ti aspetterò
senza andar via
come fanno già le rondini nell’aria
nella terra mia
che invecchia ma
sulla scia di un'altra età ballando
sogna
mentre la tenera luce dell'est
all'alba illumina speranze e ginestre
e il cielo è così...celeste…
celeste…

Avrai libri, sandali e secchielli
luminosi “amarcord”
saranno neri come i miei i tuoi capelli
ma in un attimo lo so
volerai via
verso l'isola lontana
di una città
come ho fatto un giorno anch'io
amore mio
perché il sole può scordarsi della luna...

ti aspetterò
e prima o poi
arriverai senza nemmeno far rumore
ti sentirò
e resterai
mentre ormai le foglie cambiano colore
al mio paese che ancora non sai
dove l'autunno odora di caldarroste
e il cielo è così...celeste!

Come il soffio della vita
che spalanca anche le imposte
e a sorridere ti invita
anche quando non lo vuoi
questo vento innamorato
che anche tu respirerai che respirerai…

e poi avrò il coraggio di aspettarti
ancora un po’
e ti prometto che vedrai dalle finestre
un cielo così...celeste…
celeste…
un cielo così celeste…

domenica 25 maggio 2014

Malika Ayane "Ricomincio da qui"

Me ne accorgo così
Da un sospiro a colazione
Non mi piace sia tu
Il centro di me
Niente mi porterò
Solo vento tra le mani
Più leggera sarò
Sospesa
Sorriderò prima di andare
Basterà un soffio e sparirò
Forse sarà pericoloso
Forse sarà la libertà
Mi guarderai e vedrai una
Eppure non sarò sola
Una novità sarà
E mi porterà
A non fermarmi mai
Non voltarmi mai
Non pentirmi mai
Solo il cielo avrò sopra di me
Solo il cielo avrò sopra di me
Ricomincio da qui
Da un'effimera illusione
Mi risveglio e ci sei
Ancora tu
Qui 

venerdì 16 maggio 2014

Emma - Trattengo Il Fiato

Trattengo il fiato
in questo mare di parole
quanto basta
per non pensare
non sei invitato
a questo prossimo mio errore
quanto costa
ricominciare
ma mi sento già in un'altra vita
so bene cosa intendi
la differenza è netta
tra il tuo vivere e i miei sensi
il tuo vivere e i miei sensi

In mezzo a quelle cose che ogni giorno
nella vita mi deludono
c'è spazio a sufficiente anche per quelle che sapevi dare tu
per fare tanto grande la tua strada
mi son fatta il cuore piccolo
ma persino il tuo sorriso la sua scia
rifammelo e vai via

trattengo il fiato
apposta per non far rumore
quanto basta
per fare male
e mi concedo
a un altro rischio da affrontare
perché a volte una porta
può sembrarti una svolta
ma l'hai chiusa ogni volta
sfidando tutti i preconcetti
ho avuto i miei consensi
ma sono ormai troppo distanti
il tuo vivere e i miei sensi
il tuo vivere e i miei sensi

In mezzo a quelle cose che ogni giorno
nella vita mi deludono
c'è spazio a sufficiente anche per quelle che sapevi dare tu
per fare tanto grande la tua strada
mi son fatta il cuore piccolo
ma persino il tuo sorriso la sua scia
rifammelo e vai via

e avrò perso pure l'occasione di vivere ogni giorno insieme
ma dietro tanta indifferenza
entra luce in questa stanza
e so che mi vuoi bene

domenica 11 maggio 2014

Annalisa - Giorno per giorno

Giorno per giorno
mi libererò da ogni mio freno inibitorio che rende il mio aspetto composto e il mio cuore sotto controllo
giorno per giorno
tu conoscerai una parte di me che non hai visto mai timida donna che osserva la vita e la veste di musica

e non cè niente che ora tu possa cambiare che ora tu possa temere ora che tu sei qui accanto a me
e non c'è niente che ora tu possa cercare che ora tu possa subire ora che tu sei qui accanto a me...

giorno per giorno io mi nutrirò di ogni tuo piccolo gesto spontaneo
credo che il modo di donare sia più importante del dono in se
ho messo a tacere ogni perplessità non c'è trucco o inganno non c'è vanità l'incerta speranza ha lasciato il suo posto a una vaga felicità...

e non cè niente che ora tu possa cambiare che ora tu possa temere ora che tu sei qui accanto a me
e non c'è niente che ora tu possa cercare che ora tu possa subire ora che tu sei qui accanto a me...

dopo ogni lacrima c'è una rivincita che giorno per giorno ti dedicherò

e non cè niente che ora tu possa cambiare che ora tu possa temere ora che tu sei qui accanto a me
e non c'è niente che ora tu possa cercare che ora tu possa subire ora che tu sei qui accanto a me...

e non cè niente che ora tu possa cambiare che ora tu possa temere ora che tu sei qui accanto a me
e non c'è niente che ora tu possa cercare che ora tu possa subire ora che tu sei qui accanto a me..


Annalisa - Tra due minuti è primavera

I giorni vanno via senza lasciare
un segno dove ritrovarli, poi
il tempo passa e non si può fermare
finché ti chiederai perché

Se i sogni sono sempre da inseguire
di che sostanza è fatta la realtà?
un giorno poi ti sveglierai e forse allora capirai
che l'amore che ho per te
sarà per sempre.

Insegnami a respirare
più si va in alto più si fatica
ascoltami e poi ricordati
tra due minuti è primavera

dammi un motivo per continuare
dimmi che non sarà un'avventura
proteggimi, e poi abbracciami
tra due minuti è primavera.

Per vivere un amore devi scegliere
e vincere la tua malinconia
mostrare tutti i giorni il tuo sorriso
anche quando piangerai

ci sono stelle appese sul cortile
e sogni che nessuno scoprirà
forse un giorno ti darò
anche quello che non ho
lo farò solo per te.

Insegnami a respirare
più si va in alto più si fatica
ascoltami, e poi ricordati
tra due minuti è primavera

dammi un motivo per continuare
dimmi che non sarà un'avventura
proteggimi, se puoi, abbracciami
tra due minuti è primavera.

Oooh, oh...
Ascoltami e poi ricordati
tra due minuti è primavera

insegnami a respirare
dimmi che non sarà un'avventura
ascoltami, e poi ricordati
tra due minuti è primavera.

Ascoltami, e poi ricordati
tra due minuti è primavera.

Laura Pausini - Le cose che non mi aspetto


Sono stata nel centro
Di una tempesta
Col volume distorto
Che picchia in testa
Con i pensieri in fumo
Fuoco di un incendio tutto mio

E ti trovo, per caso,
Che parli al mare
Anche tu avevi un sogno
Da riparare
Tu non mi dire niente
Mi fermo a farti compagnia

Posso soltanto guardare il punto dove
Stai guardando tu
E Posso solo pensare che ho già vinto
Se convinco te
Che sei speciale

Come le cose che non mi aspetto
Come quel “grazie” che arriva dritto
O quell’abbraccio che non smette mai
Di dare affetto
Come il profumo di una sorpresa
Di una speranza che si è accesa
Qualsiasi posto insieme a te
è sempre casa

È quel sole d’ottobre che scalda Roma
La stagione migliore che arriva prima
E chi ti batte le mani
Perché fa suo quello che sei

Posso soltanto tornare dove ancora
Stai aspettando tu
E quel che ho avuto, restituire
E lasciarlo a te
Che sei speciale

Come le cose che non mi aspetto
Come quel “grazie” che arriva dritto
O quell’abbraccio che non smette mai
Di dare affetto
Come il profumo di una sorpresa
Di una speranza che si è accesa

Ho già vinto se
ho convintote
Che sei speciale…
Oh oh oh
Che sei speciale

Come le cose che non mi aspetto
Come quel “grazie” che arriva dritto
O quell’abbraccio che non smette mai

Di dare affetto
Come il profumo di una sorpresa
Di una speranza che si è accesa
Quando qualsiasi posto insieme a te
è sempre casa

Malika Ayane - Tre Cose

Tre sono le cose che devo ricordarmi di fare
quando come una luce entrerai..
le prime due nasconderò dentro ad una pagina
e la terza scriverò sui vetri sporchissimi di un auto blu..
blu come i tuoi occhi a cui raramente sfuggirò
e anche se fosse tu non chiuderli mai..

Deciditi a capire che non mi servono fiori
spiegami senza nemmeno parlare che senso hai..
costringiamo la notte a non fare rumore
abbandoniamoci al giorno del tutto nuovi..

Tre sono le cose che devo ricordarmi di dire
quando davvero sicura sarò
e lo saranno le mie mani a cui raramente sfuggirai
ma anche se fosse ritrovale
e poi invitami a bere un bicchiere di sole
spiegami senza nemmeno parlare che gusto ha..
costringiamo la notte a non fare rumore
abbandoniamoci al giorno del tutto nuovi.


Anna Tatangelo - Il Mio Amico

Il mio amico che non dorme mai di notte
resta sveglio fino a quando fa mattina
con il viso stanco e ancora un pò di trucco
lascia i sogni chiusi dentro ad un cuscino.
Il mio Amico ha molta luce dentro gli occhi
per guardare chi non c'è
fa di tutto per assomigliarmi tanto
vuole amare come me
Ma poi si chiude dentro di sè...
Il Mio Amico si incammina per la strada
fa un accenno e ti saluta col sorriso
Nel suo sguardo attento e poco malizioso
per avvicinarsi trova mille scuse
Il mio amico avvolto nell'amarezza
Mi fa tanta tenerezza
Anche quando nasce l'alba più sicura
poi di notte gli regala la Paura.

Dimmi che male c'è,
se ami un altro come te,
l'amore non ha sesso,
il brivido è lo stesso
o forse un pò di più...
Dimmi che male c'è,
se ami un altro come te,
Se il cuore batte forte
da vita a quella morte che vive dentro Te...

Il mio Amico cerca un nuovo fidanzato
perchè l'altro già da un pezzo l'ha tradito
Dorme spesso accanto a me dentro al mio letto
e si lascia accarezzare come un gatto
Il mio Amico mi confida le sue cose
anche quelle che non sa
poi mi guarda mentre spegne il suo sorriso
Spera sempre in quell'amore che non ha.

Dimmi che male c'è,
se ami un altro come te,
l'amore non ha sesso,
il brivido è lo stesso
o forse un pò di più...

Nel cammino dell'amore
scende sempre quel dolore dentro te
c'è chi ti guarda con disprezzo
perchè ha il cuore di un pupazzo dentro sè
e a chi dice che non sei normale.
Tu non piangere su quello che non sei
Lui non sa che pure tu sei
uguale a noi e che siamo figli dello stesso Dio

Dimmi che male c'è,
se ami un altro come te,
Se il cuore batte forte
dà vita a quella morte
che vive dentro te...

Giusy Ferreri - Non Ti Scordar Mai Di Me

Se fossi qui con me questa sera
Sarei felice e tu lo sai.
Starebbe meglio anche la luna,
ora piu' piccola che mai.
Farei anche a meno della nostalgia
Che da lontano
Torna per portarmi via
Del nostro amore solo una scia
Che il tempo poi cancellerà
E nulla sopravviverà.

Non ti scordar mai di me,
di ogni mia abitudine,
in fondo siamo stati insieme
e non è un piccolo particolare.
Non ti scordar mai di me,
della più incantevole fiaba
che abbia mai scritto,
un lieto fine era previsto e assai gradito.

Forse è anche stata un pò colpa mia
Credere fosse per l'eternità.
A volte tutto un pò si consuma,
senza preavviso, se ne va.

Non ti scordar mai di me,
di ogni mia abitudine,
in fondo siamo stati insieme
e non è un piccolo particolare.
Non ti scordar mai di me,
della più incantevole fiaba
che abbia mai scritto,
un lieto fine era previsto e assai gradito.

uhuh Non ti scordar…
uhuh Non ti scordar…

Non ti scordar mai di me,
di ogni mia abitudine,
in fondo siamo stati insieme
e non è un piccolo particolare.
Non ti scordar mai di me,
della più incantevole fiaba
che abbia mai scritto,
un lieto fine era previsto e assai gradito.

Malika Ayane - La prima cosa bella

La prima cosa bella
Ho preso la chitarra
e suono per te
il tempo di imparare
non l’ho e non so suonare
ma suono per te.
La senti questa voce
chi canta e` il mio cuore
amore amore amore
e` quello che so dire
ma tu mi capirai
I prati sono in fiore
profumi anche tu
ho voglia di morire
non posso piu` cantare
non chiedo di piu`
La prima cosa bella
che ho avuto dalla vita
e` il tuo sorriso giovane, sei tu.
Tra gli alberi una stella
la notte si e` schiarita
il cuore innamorato sempre piu`
sempre piu`
La senti questa voce
chi canta e` il mio cuore
amore amore amore
e` quello che so dire
ma tu mi capirai
I prati sono in fiore…
La prima cosa bella
che ho avuto dalla vita
e` il tuo sorriso giovane sei tu
Tra gli alberi una stella
la notte si e` schiarita
il cuore innamorato sempre piu`
La senti questa voce
chi canta e` il mio cuore
amore amore amore
e` quello che so dire
ma tu mi capirai
ma tu mi capirai

Noemi - Bagnati dal sole

Non c’è più pericolo
Ora che
Siamo qui
Anche questo ostacolo
Ora ha senso
È
Così
Sento che
Oramai
Siamo vivi
A un passo da noi
Senza più
Strategie
Siamo qui
A un passo da noi
Bagnati dal soleeeeeee
Bagnati da soleeeeeeee
Bagnati dal soleeeeeee
Ho vissuto in bilico
Mi è servito
È così
Ma non è stato facile
Stare in piedi
Stare qui
Sento che
Oramai
Siamo vivi
A un passo da noi
Senza più
Strategie
Siamo qui
A un passo da noi
Bagnati dal soleeeeeee
Bagnati dal soleeeeeeee
Sento che
Oramai
Siamo vivi
A un passo da noi
Bagnati dal soleeeeeee
Bagnati da soleeeeeeee
Bagnati dal soleeeeeee
Bagnati dal soleeeeeee


Giorgia - Parlo Con Te

Ti ho raccontato storie che ancora mi somigliano
Nell'universo nero si disperdono
Sono diversa
Sono nuova
Ma le note ancora mi appartengono
Parlo con te
Parlo con te
E tu spiegami adesso tutto questo silenzio dove va a finire
Se non riesco a parlarti e non so più toccarti
Mi sento morire
Parlo con te
Parlo con te
Ti ho raccontato delle strade che ti portano fino alla luna
e i tuoi pensieri adesso si dissolvono
Ti ho raccontato delle lettere di te che non bastavi mai
Cantavo di te
Cantavo di me
E tu spiegami adesso tutto questo silenzio dove va a finire
Se non riesco a parlarti e non so più tccarti
Mi sento morire
Morire come fosse l'ultima speranza
di trovare una bellezza ancora intatta
Ancora intatta
Ti ho raccontato storie che ancora mi confondono
I tuoi pensieri adesso si nascondono
Vorrei che tu volessi ancora le parole mie che cambiano
Parlo con te
Parlo con te
E tu spiegami adesso tutto questo silenzio dove va a finire
Se non riesco a parlarti e non so più toccarti
Mi sento morire
Spiegami questa distanza
Spiegami tu l'indifferenza
Ora non so più mentire
Ho trovato il coraggio di dire mi sento morire
Morire come fosse l'ultima speranza di trovare una bellezza ancora intatta

Alessandra Amoroso - Ti Aspetto

Ma non ti accorgi che non serve a niente
far finta che non sia successo niente
Dieci minuti per averti ancora, mi stringi
e non sai dire una parola,
ma forse in fondo è meglio non parlarne;
dimenticare un giorno
e non parlarne di questo nuovo amore complicato
così importante anche se è appena nato.
Poi mi sorridi..
mi piace tanto come muovi la bocca.
Poi mi confondi con la tua ruvida dolcezza.

Appuntamento preso col destino
mi avevi lì proprio vicino vicino
e in un secondo la rivoluzione
e dopo un attimo era tutto chiaro:
era già amore.
Amore da non respirare.
Amore che ti scappa di mano
e non riesci a farlo andare piano..
e che mi fa sperare che tu sia su questo treno,
ma se non ci sei ti aspetto.

Vorrei riuscire a chiudere la porta;
ricominciare a chiudere la porta
di questo nostro amore assiderato
che scava in fondo anche se è appena nato.
Poi ti nascondi, ma solo poco così posso trovarti.
Poi mi confondi con la tua stupida amarezza.

Appuntamento preso col destino,
mi avevi li proprio vicino vicino.
in un secondo la rivoluzione
e dopo un attimo era tutto chiaro:
è già amore.
Amore da non respirare.
Amore che ti scappa di mano
e non ci riesci a farlo andare piano..
e che mi fa sperare che tu sia su questo treno,
ma se non ci sei ti aspetto.
ma se non ci sei ti aspetto.

Appuntamento preso col destino,
mi avevi li proprio vicino vicino.
in un secondo la rivoluzione
e dopo un attimo era tutto chiaro:
è già amore.
Amore da non respirare.
Amore che ti scappa di mano
e non ci riesci a farlo andare piano..
e che mi fa sperare che tu sia su questo treno,
ma se non ci sei ti aspetto.

Emma - L'Amore Non Mi Basta

Se ci fossero istruzioni per spiegare il meccanismo che mi ha spinto a presentarmi a casa tua con questo viso.
Con la scusa un po’ banale di riprendermi vestiti, libri, un po’ della mia vita.
Quella vita che mi hai tolto, quella di cui non mi pento, essendo loro una corrente, io tempesta e paravento, paravento.
Conta lento, molto lento voltati, guarda in faccia chi ti lascia,scordami.

Oramai da troppo tempo io mi chiedo come stiamo, eravamo il nostro eterno, il nostro pane quotidiano. Ma farò la cosa giusta, perchè sono disonesta. Ma da troppo tempo sento che l’amore non mi basta. L’amore non mi basta se amarmi poi ti passa.

Che ne è stato delle frasi “Ci sarò comunque vada”? A che servono gli incroci se poi ognuno ha la sua strada.
La mia strada era deserta, traversata da sconfitte e con te quella promessa che le avrei evitate.
Conta lento, molto lento e voltami, sangue freddo se hai coraggio uccidimi.

Oramai da troppo tempo io mi chiedo come stiamo, eravamo il nostro eterno, il nostro pane quotidiano. Ma farò la cosa giusta, perchè sono un’egoista. Ma da troppo tempo sento che l’amore non mi basta. L’amore non mi basta se amarmi poi ti passa.

Forse è questo il senso del mio vivere. Forse dal dolore si potrà pure guarire ma anche scrivere canzoni, anche scrivere canzoni…

Oramai da troppo tempo io mi chiedo come stiamo, eravamo il nostro eterno, il nostro pane quotidiano. Ma farò la cosa giusta, perchè sono disonesta. Ma da troppo tempo sento che l’amore non mi basta.

L’amore non mi basta. Finiamo punto e basta

Anna Tatangelo - Averti Qui

È nato come un gioco
questo amore tra di noi
non c'era una ragione
per avere tutto e poi…
se poi…voliamo dentro noi…
sembrava inafferrabile
come la nebbia che sta qui…
a farci compagnia
su strade di periferia…
e tu…mi dai sempre di più
lo sai…se amore è amore dai…

Rit.
E adesso averti qui…
mi sembra quasi un sogno sai..
e stringerti così tra le mie braccia
e poi guardarti in faccia
mentre dici si…(mentre dici si)
E adesso averti qui…
ormai senza nasconderci…
baciarti tra la gente
che ci guarda indifferente…
come non ha fatto mai…

Tu sei l'emozione
che si ferma e non va via…
dentro le mie notti di passione
e di follia…
per te…farei anche di più
se dai…amore è amore avrai…

Rit.
E adesso averti qui…
ormai senza nasconderci…
baciarti tra la gente
che ci guarda indifferente…
come non ha fatto mai…

Sei la chiave del mio cuore
non so più cos'è il dolore…
quando stringi le mie mani
cedo tutto il mio domani
che cammina su di noi…

Rit.
è un sogno averti qui
ti prego non svegliarmi mai…
perché tu sei l'amore
che m'ha fatto innamorare
per amare solo te…
(na na na na na na na na)

Paola Turci - Questione di sguardi

Voglio solo che ti perda
non ti chiedo quanto resterai… no
né promesse né ricordi
non è quello oh no, lo sai
un minuto per averti un saluto quando te
ne vai poi
quando passa questa notte
come un sogno passerai
Che domani è tardi
che adesso è si
si per come mi parli
tu perché siamo qui
è questione di sguardi
è, ah… un attimo
così, così magnetico
così, così
Senti come si colora
questa notte che poi
mai più
senti cosa si respira
vorrei dirti eh…
vorrei che tu
non sarà per una sera
che domani ancora noi
Che domani torni
che va bene così
tu per come mi parli
tu perché siamo qui
è questione di sguardi
è, ah.. un attimo
così, così lunatico
così, così fantastico
così, così
Nessuna resistenza
nessuna pietà
ci arrendiamo all'evidenza
e alla voglia di libertà
è un giorno di vacanza o cosa sarà
ma adesso vieni
adesso sono qua
E' questione di sguardi ..o no o no
tu per come mi parli
è questione di sguardi
è, ah.. un attimo
così, così magnetico
così, così lunatico
così, così o no
Che domani torni (domani torni)
che va bene così (va bene così)
che domani torni
che va bene così
si per come mi parli
tu perché siamo qui
è questione di sguardi
è un attimo così, così, così, così


Irene Grandi - Bruci la città

Bruci la città
e crolli il grattacielo
rimani tu da solo
nudo sul mio letto.

Bruci la città
o viva nel terrore
nel giro di due ore
svanisca tutto quanto
svanisca tutto il resto.

E tutti quei ragazzi come te
non hanno niente come te
io non posso che ammirare
non posso non gridare

che ti stringo sul mio cuore
per protegerti dal male
che vorrei poter cullare
il tuo dolore il tuo dolore.

Muoia sotto un tram
più o meno tutto il mondo
esplodano le stelle
esploda tutto questo.

Muoia quello che è altro
da noi due almeno per un poco
almeno per errore.

E tutti quei ragazzi come te
non hanno niente come te
io vorrei darmi da fare
forse essere migliore

farti scudo col mio cuore
da catastrofi e paure
io non ho niente da fare
questo e quello che so fare

Io non posso che adorare
non posso che leccare
questo tuo profondo amore
questo tuo profondo
non posso che adorare
questo tuo profondo

Giorgia - Quando una stella muore

Cambia il cielo
Cambia la musica dell'anima
Ma tu resti qui con me

Tra lo stomaco e i pensieri più invisibili
e da li non te ne andrai

La vita cambia idea, cambia le intenzioni
e mai nessuno sa come fa

Quando una stella muore
Che brucia ma non vuole
Un bacio se ne va
l'universo se ne accorgerà
Quando una stella muore fa male, fa male

Troppe notte sotto agli occhi porto livide
ho imparato a modo mio
a leccarmi le ferite più invisibili
perchè è così che si fa

Ma la via cambia idea e cambia le intenzioni
e mai nessuno sa come fa

Quando una stella muore
che brucia ma non vuole
un bacio se ne va
l'universo se ne accorgerà
quando una stella muore, fa male

a metà tra il destino e casa mia
arriverà la certezza che non è mai stata colpa mia
non è stata colpa mia

Un bacio se ne va
l'universo se ne accorgerà
quando una stella muore
fa male

Alessandra Amoroso - Amore puro

Puro amore mio
sepolto da mille valanghe
ho smarrito la felicità
la cerco combattendo
fuggo da questa città
perché non possa guardarmi
perché non possa fotografare
la condizione del mio cuore
che ora danza lento e immobile
tra gli scogli dei ricordi
che ora è qui deriso e stanco
tra il ricordo e l'illusione
di ciò che era puro amore

Questa notte è nostra
corri forte angelo mio
come fosse l'ultimo motivo per rimanere vivo
e se sarà amore
trattalo come un segreto
come il più prezioso dono ricevuto
che racconta perché vivi
perché muori
Non sopporto il falso e i traditori
e quindi me ne andrò
e tu per chi vivi, per chi muori
anche fosse l'ultima parola
dilla ora e forse un giorno tornerò

puro amore mio
ti ho cresciuto nei miei sogni
e ti ho tatuato sul mio cuore
dando fede anche agli sbagli
Lascio solo a te l'amore mio
di cavaliere errante
e cammino allontanandomi
da noi anche se è grande
il dolore che mi invade
ma di cui non temo i danni
La mia anima fu consegnata a te e solo a te e rimane tua

Questa notte è nostra
corri forte angelo mio
come fosse l'ultimo motivo
per rimanere vivo
e se sarà amore
trattalo come un segreto
come il più prezioso dono
ricevuto come me e te

puro amore mio
forse di cui sto morendo
ma sarà in nome di tutta una vita
spesa ai margini di un sogno
per la musica, la gente che curò le mie ferite
e quella gente, quella musica, mi indicarono un futuro e fu soltanto amore puro

Anna Tatangelo - Bastardo

C’è una ragione di più
l’hai detto… ma che bravo
ma questa parte di te
davvero la ignoravo
non me l’aspettavo davvero
è come bere il più potente veleno
è amaro
non recuperare ti prego
tanto più parli e ancora meno ti credo
peccato
lascia al silenzio la sua verità
aspetta…
voglio dirti quello che sento
farti morire nello stesso momento
bastardo!
voglio affrontarti senza fare un lamento
voglio bruciarti con il fuoco che ho dentro
per poi vederti cenere… bastardo!
far soffiare su di te… il vento
io spezzata in due dal dolore
mentre ti amavo tu facevi l’amore
per gioco
lasciami sognare la vita
l’hai detto tu quando è finita è finita
io vado
chissà se un giorno poi mi passerà
la rabbia che porto nel cuore
voglio dirti quello che sento
farti morire nello stesso momento
bastardo!
vedere gli occhi tuoi in un mare profondo
farti affogare nei singhiozzi del pianto
e spingerti sempre più giù… bastardo
ma purtroppo tocca a me
soffrire… gridare… morire
tu
hai preso senza dare mai
noi
la cosa che non vuoi
maledetto sporco amore…
voglio dirti quello che sento
farti morire nello stesso momento
bastardo!
e poi vederti cenere… bastardo
ma purtroppo tocca a me
soffrire… gridare… ti amo bastardo!

Emma Marrone - La Mia Città

Odio andare di fretta, i rumori, la nebbia, il tempo appeso, di questa città
Odio le scarpe col tacco, che incastro distratta nei tombini invadenti di questa città
Odio me stessa allo specchio non per il difetto, ma per stupidità
Amo restare in giro sapendo di tornare sempre in questa città

E dimmi se c'è un senso al tempo, al mio vagare inutile,
e dimmi se c'è davvero una meta o dovrò correre per la felicità

E corro corro avanti e torno indietro scappo voglio prendere il treno stringo forte il tuo respiro e penso a me che non ho un freno spingo forte non ti temo voglio tutto voglio te...
Voglio te, voglio te, voglio te

Amo il traffico in centro, parcheggiare distratta, il tuo sorriso, la mia instabilità
Amo fare l'offesa senza neanche una scusa fare pace la sera, spegni la città
E amo me stessa per questo per egocentrismo, senza, razionalità
Amo prenderti in giro sapendo di tornare sempre, nella mia città

E dimmi se c'è un senso al tempo, al mio vagare inutile,e dimmi se c'è davvero una meta,o dovrò correre per la felicità

E corro corro avanti e torno indietro, scappo voglio prendere il treno, stringo forte il tuo respiro e penso a me che non ho un freno spingo forte non ti temo, voglio tutto, voglio te
voglio te, voglio te, voglio te

E dimmi se lo vuoi
E dimmi che non sei
Soltanto un riflesso confuso che guardo sul fondo di me

E corro corro avanti e torno indietro, scappo voglio prendere il treno, stringo forte il tuo respiro e penso a me che non ho un freno spingo forte non ti temo, voglio tutto voglio te,
voglio te, voglio te, voglio te, voglio te...

Voglio te, voglio te, voglio te, voglio te...

Anna Tatangelo Senza dire che

Non ho detto mai parole inutili,
neanche quando sembrava che tutto
fosse perso. Diceva "sei falsa" ma non ha capito mai
che i suoi occhi sono stati gli occhi miei fino a quando mi ha detto: "non torno...non mi volto".

E non è tornato più.
Ho gridato forte mentre tu
annegavi nel rancore senza dire che, che volevi tornare.
Maledetto orgoglio.
Maledetto te che se piangi non lo dici, preferisci morire.

Ripensare a lui non è mai inutile.
Chiudo gli occhi e mi accorgo che tutto
ha comunque un colore diverso...
quello che non scordo mai.
Perchè i tuoi occhi sono ancora gli occhi miei
anche se mi hai già detto: "non torno ...non mi volto".

E non è tornato più.
Ho gridato forte mentre tu
annegavi nel rancore senza dire che, che volevi tornare.
Maledetto orgoglio.
Maledetto te che se piangi non lo dici, preferisci morire.

Na na na na na na

E non è tornato più.
Ho gridato forte mentre tu
annegavi nel rancore senza dire che, che volevi tornare.
Maledetto orgoglio.
Maledetto te che se piangi non lo dici, preferisci morire.