sabato 31 maggio 2014

Alessandra Amoroso - E' Vero Che Vuoi Restare


E' quasi mattina
continua a dormire se vuoi
che stare in silenzio ci fa meno male
magari torno più tardi
fuori fa freddo
ma non tremo per quello
fuori fa freddo
e dentro è inverno.
E un giorno rinasce
mentre siamo impegnati a perderci
sarebbe un peccato restare a guardare
oggi mi sembra diverso
il tuo buongiorno, amore, non è lo stesso
ieri era estate ed oggi è inverno
Fermati un attimo
e dimmi che cosa vuoi fare
vero che vuoi restare
e questo tempo difficile va male ma si
abbiamo ancora tutto da inventare
Guarda che non si cancella una vita cosi
che te lo dico a fare
e questo amore impossibile la storia di film
che non ha mai un finale
è vero che vuoi restare
è vero che vuoi restare
E ci si incrocia in cucina come macchine ferme
a un semaforo
ti dico un segreto: non so abbandonare
anche se tutto è diverso
ho così freddo amore credimi adesso
domani è estate e finirà l'inverno
Fermati un attimo
e dimmi che cosa vuoi fare
vero che vuoi restare
e questo tempo difficile va male ma si
abbiamo ancora tutto da inventare
Guarda che non si cancella una vita così
che te lo dico a fare
e questo amore è impossibile la storia di film
che non ha mai un finale
è vero che vuoi restare
è vero che vuoi restare
è vero che vuoi restareeeee.
Guarda che non si cancella una vita così
che te lo dico a fare
e questo amore è impossibile la storia di film
che non ha mai un finale
è vero che vuoi restare
è vero che vuoi restare
è vero che vuoi restare

venerdì 30 maggio 2014

Laura Pausini - Celeste

Avrai gli occhi di tuo padre
e la sua malinconia
il silenzio senza tempo che pervade
al tramonto la marea
Arriverai
con la luna di settembre
che verserà
il suo latte dentro me
e ti amerò
come accade nelle favole per sempre…

ti aspetterò
senza andar via
come fanno già le rondini nell’aria
nella terra mia
che invecchia ma
sulla scia di un'altra età ballando
sogna
mentre la tenera luce dell'est
all'alba illumina speranze e ginestre
e il cielo è così...celeste…
celeste…

Avrai libri, sandali e secchielli
luminosi “amarcord”
saranno neri come i miei i tuoi capelli
ma in un attimo lo so
volerai via
verso l'isola lontana
di una città
come ho fatto un giorno anch'io
amore mio
perché il sole può scordarsi della luna...

ti aspetterò
e prima o poi
arriverai senza nemmeno far rumore
ti sentirò
e resterai
mentre ormai le foglie cambiano colore
al mio paese che ancora non sai
dove l'autunno odora di caldarroste
e il cielo è così...celeste!

Come il soffio della vita
che spalanca anche le imposte
e a sorridere ti invita
anche quando non lo vuoi
questo vento innamorato
che anche tu respirerai che respirerai…

e poi avrò il coraggio di aspettarti
ancora un po’
e ti prometto che vedrai dalle finestre
un cielo così...celeste…
celeste…
un cielo così celeste…

domenica 25 maggio 2014

Malika Ayane "Ricomincio da qui"

Me ne accorgo così
Da un sospiro a colazione
Non mi piace sia tu
Il centro di me
Niente mi porterò
Solo vento tra le mani
Più leggera sarò
Sospesa
Sorriderò prima di andare
Basterà un soffio e sparirò
Forse sarà pericoloso
Forse sarà la libertà
Mi guarderai e vedrai una
Eppure non sarò sola
Una novità sarà
E mi porterà
A non fermarmi mai
Non voltarmi mai
Non pentirmi mai
Solo il cielo avrò sopra di me
Solo il cielo avrò sopra di me
Ricomincio da qui
Da un'effimera illusione
Mi risveglio e ci sei
Ancora tu
Qui 

venerdì 16 maggio 2014

Emma - Trattengo Il Fiato

Trattengo il fiato
in questo mare di parole
quanto basta
per non pensare
non sei invitato
a questo prossimo mio errore
quanto costa
ricominciare
ma mi sento già in un'altra vita
so bene cosa intendi
la differenza è netta
tra il tuo vivere e i miei sensi
il tuo vivere e i miei sensi

In mezzo a quelle cose che ogni giorno
nella vita mi deludono
c'è spazio a sufficiente anche per quelle che sapevi dare tu
per fare tanto grande la tua strada
mi son fatta il cuore piccolo
ma persino il tuo sorriso la sua scia
rifammelo e vai via

trattengo il fiato
apposta per non far rumore
quanto basta
per fare male
e mi concedo
a un altro rischio da affrontare
perché a volte una porta
può sembrarti una svolta
ma l'hai chiusa ogni volta
sfidando tutti i preconcetti
ho avuto i miei consensi
ma sono ormai troppo distanti
il tuo vivere e i miei sensi
il tuo vivere e i miei sensi

In mezzo a quelle cose che ogni giorno
nella vita mi deludono
c'è spazio a sufficiente anche per quelle che sapevi dare tu
per fare tanto grande la tua strada
mi son fatta il cuore piccolo
ma persino il tuo sorriso la sua scia
rifammelo e vai via

e avrò perso pure l'occasione di vivere ogni giorno insieme
ma dietro tanta indifferenza
entra luce in questa stanza
e so che mi vuoi bene

domenica 11 maggio 2014

Annalisa - Giorno per giorno

Giorno per giorno
mi libererò da ogni mio freno inibitorio che rende il mio aspetto composto e il mio cuore sotto controllo
giorno per giorno
tu conoscerai una parte di me che non hai visto mai timida donna che osserva la vita e la veste di musica

e non cè niente che ora tu possa cambiare che ora tu possa temere ora che tu sei qui accanto a me
e non c'è niente che ora tu possa cercare che ora tu possa subire ora che tu sei qui accanto a me...

giorno per giorno io mi nutrirò di ogni tuo piccolo gesto spontaneo
credo che il modo di donare sia più importante del dono in se
ho messo a tacere ogni perplessità non c'è trucco o inganno non c'è vanità l'incerta speranza ha lasciato il suo posto a una vaga felicità...

e non cè niente che ora tu possa cambiare che ora tu possa temere ora che tu sei qui accanto a me
e non c'è niente che ora tu possa cercare che ora tu possa subire ora che tu sei qui accanto a me...

dopo ogni lacrima c'è una rivincita che giorno per giorno ti dedicherò

e non cè niente che ora tu possa cambiare che ora tu possa temere ora che tu sei qui accanto a me
e non c'è niente che ora tu possa cercare che ora tu possa subire ora che tu sei qui accanto a me...

e non cè niente che ora tu possa cambiare che ora tu possa temere ora che tu sei qui accanto a me
e non c'è niente che ora tu possa cercare che ora tu possa subire ora che tu sei qui accanto a me..


Annalisa - Tra due minuti è primavera

I giorni vanno via senza lasciare
un segno dove ritrovarli, poi
il tempo passa e non si può fermare
finché ti chiederai perché

Se i sogni sono sempre da inseguire
di che sostanza è fatta la realtà?
un giorno poi ti sveglierai e forse allora capirai
che l'amore che ho per te
sarà per sempre.

Insegnami a respirare
più si va in alto più si fatica
ascoltami e poi ricordati
tra due minuti è primavera

dammi un motivo per continuare
dimmi che non sarà un'avventura
proteggimi, e poi abbracciami
tra due minuti è primavera.

Per vivere un amore devi scegliere
e vincere la tua malinconia
mostrare tutti i giorni il tuo sorriso
anche quando piangerai

ci sono stelle appese sul cortile
e sogni che nessuno scoprirà
forse un giorno ti darò
anche quello che non ho
lo farò solo per te.

Insegnami a respirare
più si va in alto più si fatica
ascoltami, e poi ricordati
tra due minuti è primavera

dammi un motivo per continuare
dimmi che non sarà un'avventura
proteggimi, se puoi, abbracciami
tra due minuti è primavera.

Oooh, oh...
Ascoltami e poi ricordati
tra due minuti è primavera

insegnami a respirare
dimmi che non sarà un'avventura
ascoltami, e poi ricordati
tra due minuti è primavera.

Ascoltami, e poi ricordati
tra due minuti è primavera.

Laura Pausini - Le cose che non mi aspetto


Sono stata nel centro
Di una tempesta
Col volume distorto
Che picchia in testa
Con i pensieri in fumo
Fuoco di un incendio tutto mio

E ti trovo, per caso,
Che parli al mare
Anche tu avevi un sogno
Da riparare
Tu non mi dire niente
Mi fermo a farti compagnia

Posso soltanto guardare il punto dove
Stai guardando tu
E Posso solo pensare che ho già vinto
Se convinco te
Che sei speciale

Come le cose che non mi aspetto
Come quel “grazie” che arriva dritto
O quell’abbraccio che non smette mai
Di dare affetto
Come il profumo di una sorpresa
Di una speranza che si è accesa
Qualsiasi posto insieme a te
è sempre casa

È quel sole d’ottobre che scalda Roma
La stagione migliore che arriva prima
E chi ti batte le mani
Perché fa suo quello che sei

Posso soltanto tornare dove ancora
Stai aspettando tu
E quel che ho avuto, restituire
E lasciarlo a te
Che sei speciale

Come le cose che non mi aspetto
Come quel “grazie” che arriva dritto
O quell’abbraccio che non smette mai
Di dare affetto
Come il profumo di una sorpresa
Di una speranza che si è accesa

Ho già vinto se
ho convintote
Che sei speciale…
Oh oh oh
Che sei speciale

Come le cose che non mi aspetto
Come quel “grazie” che arriva dritto
O quell’abbraccio che non smette mai

Di dare affetto
Come il profumo di una sorpresa
Di una speranza che si è accesa
Quando qualsiasi posto insieme a te
è sempre casa

Malika Ayane - Tre Cose

Tre sono le cose che devo ricordarmi di fare
quando come una luce entrerai..
le prime due nasconderò dentro ad una pagina
e la terza scriverò sui vetri sporchissimi di un auto blu..
blu come i tuoi occhi a cui raramente sfuggirò
e anche se fosse tu non chiuderli mai..

Deciditi a capire che non mi servono fiori
spiegami senza nemmeno parlare che senso hai..
costringiamo la notte a non fare rumore
abbandoniamoci al giorno del tutto nuovi..

Tre sono le cose che devo ricordarmi di dire
quando davvero sicura sarò
e lo saranno le mie mani a cui raramente sfuggirai
ma anche se fosse ritrovale
e poi invitami a bere un bicchiere di sole
spiegami senza nemmeno parlare che gusto ha..
costringiamo la notte a non fare rumore
abbandoniamoci al giorno del tutto nuovi.


Anna Tatangelo - Il Mio Amico

Il mio amico che non dorme mai di notte
resta sveglio fino a quando fa mattina
con il viso stanco e ancora un pò di trucco
lascia i sogni chiusi dentro ad un cuscino.
Il mio Amico ha molta luce dentro gli occhi
per guardare chi non c'è
fa di tutto per assomigliarmi tanto
vuole amare come me
Ma poi si chiude dentro di sè...
Il Mio Amico si incammina per la strada
fa un accenno e ti saluta col sorriso
Nel suo sguardo attento e poco malizioso
per avvicinarsi trova mille scuse
Il mio amico avvolto nell'amarezza
Mi fa tanta tenerezza
Anche quando nasce l'alba più sicura
poi di notte gli regala la Paura.

Dimmi che male c'è,
se ami un altro come te,
l'amore non ha sesso,
il brivido è lo stesso
o forse un pò di più...
Dimmi che male c'è,
se ami un altro come te,
Se il cuore batte forte
da vita a quella morte che vive dentro Te...

Il mio Amico cerca un nuovo fidanzato
perchè l'altro già da un pezzo l'ha tradito
Dorme spesso accanto a me dentro al mio letto
e si lascia accarezzare come un gatto
Il mio Amico mi confida le sue cose
anche quelle che non sa
poi mi guarda mentre spegne il suo sorriso
Spera sempre in quell'amore che non ha.

Dimmi che male c'è,
se ami un altro come te,
l'amore non ha sesso,
il brivido è lo stesso
o forse un pò di più...

Nel cammino dell'amore
scende sempre quel dolore dentro te
c'è chi ti guarda con disprezzo
perchè ha il cuore di un pupazzo dentro sè
e a chi dice che non sei normale.
Tu non piangere su quello che non sei
Lui non sa che pure tu sei
uguale a noi e che siamo figli dello stesso Dio

Dimmi che male c'è,
se ami un altro come te,
Se il cuore batte forte
dà vita a quella morte
che vive dentro te...

Giusy Ferreri - Non Ti Scordar Mai Di Me

Se fossi qui con me questa sera
Sarei felice e tu lo sai.
Starebbe meglio anche la luna,
ora piu' piccola che mai.
Farei anche a meno della nostalgia
Che da lontano
Torna per portarmi via
Del nostro amore solo una scia
Che il tempo poi cancellerà
E nulla sopravviverà.

Non ti scordar mai di me,
di ogni mia abitudine,
in fondo siamo stati insieme
e non è un piccolo particolare.
Non ti scordar mai di me,
della più incantevole fiaba
che abbia mai scritto,
un lieto fine era previsto e assai gradito.

Forse è anche stata un pò colpa mia
Credere fosse per l'eternità.
A volte tutto un pò si consuma,
senza preavviso, se ne va.

Non ti scordar mai di me,
di ogni mia abitudine,
in fondo siamo stati insieme
e non è un piccolo particolare.
Non ti scordar mai di me,
della più incantevole fiaba
che abbia mai scritto,
un lieto fine era previsto e assai gradito.

uhuh Non ti scordar…
uhuh Non ti scordar…

Non ti scordar mai di me,
di ogni mia abitudine,
in fondo siamo stati insieme
e non è un piccolo particolare.
Non ti scordar mai di me,
della più incantevole fiaba
che abbia mai scritto,
un lieto fine era previsto e assai gradito.

Malika Ayane - La prima cosa bella

La prima cosa bella
Ho preso la chitarra
e suono per te
il tempo di imparare
non l’ho e non so suonare
ma suono per te.
La senti questa voce
chi canta e` il mio cuore
amore amore amore
e` quello che so dire
ma tu mi capirai
I prati sono in fiore
profumi anche tu
ho voglia di morire
non posso piu` cantare
non chiedo di piu`
La prima cosa bella
che ho avuto dalla vita
e` il tuo sorriso giovane, sei tu.
Tra gli alberi una stella
la notte si e` schiarita
il cuore innamorato sempre piu`
sempre piu`
La senti questa voce
chi canta e` il mio cuore
amore amore amore
e` quello che so dire
ma tu mi capirai
I prati sono in fiore…
La prima cosa bella
che ho avuto dalla vita
e` il tuo sorriso giovane sei tu
Tra gli alberi una stella
la notte si e` schiarita
il cuore innamorato sempre piu`
La senti questa voce
chi canta e` il mio cuore
amore amore amore
e` quello che so dire
ma tu mi capirai
ma tu mi capirai

Noemi - Bagnati dal sole

Non c’è più pericolo
Ora che
Siamo qui
Anche questo ostacolo
Ora ha senso
È
Così
Sento che
Oramai
Siamo vivi
A un passo da noi
Senza più
Strategie
Siamo qui
A un passo da noi
Bagnati dal soleeeeeee
Bagnati da soleeeeeeee
Bagnati dal soleeeeeee
Ho vissuto in bilico
Mi è servito
È così
Ma non è stato facile
Stare in piedi
Stare qui
Sento che
Oramai
Siamo vivi
A un passo da noi
Senza più
Strategie
Siamo qui
A un passo da noi
Bagnati dal soleeeeeee
Bagnati dal soleeeeeeee
Sento che
Oramai
Siamo vivi
A un passo da noi
Bagnati dal soleeeeeee
Bagnati da soleeeeeeee
Bagnati dal soleeeeeee
Bagnati dal soleeeeeee


Giorgia - Parlo Con Te

Ti ho raccontato storie che ancora mi somigliano
Nell'universo nero si disperdono
Sono diversa
Sono nuova
Ma le note ancora mi appartengono
Parlo con te
Parlo con te
E tu spiegami adesso tutto questo silenzio dove va a finire
Se non riesco a parlarti e non so più toccarti
Mi sento morire
Parlo con te
Parlo con te
Ti ho raccontato delle strade che ti portano fino alla luna
e i tuoi pensieri adesso si dissolvono
Ti ho raccontato delle lettere di te che non bastavi mai
Cantavo di te
Cantavo di me
E tu spiegami adesso tutto questo silenzio dove va a finire
Se non riesco a parlarti e non so più tccarti
Mi sento morire
Morire come fosse l'ultima speranza
di trovare una bellezza ancora intatta
Ancora intatta
Ti ho raccontato storie che ancora mi confondono
I tuoi pensieri adesso si nascondono
Vorrei che tu volessi ancora le parole mie che cambiano
Parlo con te
Parlo con te
E tu spiegami adesso tutto questo silenzio dove va a finire
Se non riesco a parlarti e non so più toccarti
Mi sento morire
Spiegami questa distanza
Spiegami tu l'indifferenza
Ora non so più mentire
Ho trovato il coraggio di dire mi sento morire
Morire come fosse l'ultima speranza di trovare una bellezza ancora intatta

Alessandra Amoroso - Ti Aspetto

Ma non ti accorgi che non serve a niente
far finta che non sia successo niente
Dieci minuti per averti ancora, mi stringi
e non sai dire una parola,
ma forse in fondo è meglio non parlarne;
dimenticare un giorno
e non parlarne di questo nuovo amore complicato
così importante anche se è appena nato.
Poi mi sorridi..
mi piace tanto come muovi la bocca.
Poi mi confondi con la tua ruvida dolcezza.

Appuntamento preso col destino
mi avevi lì proprio vicino vicino
e in un secondo la rivoluzione
e dopo un attimo era tutto chiaro:
era già amore.
Amore da non respirare.
Amore che ti scappa di mano
e non riesci a farlo andare piano..
e che mi fa sperare che tu sia su questo treno,
ma se non ci sei ti aspetto.

Vorrei riuscire a chiudere la porta;
ricominciare a chiudere la porta
di questo nostro amore assiderato
che scava in fondo anche se è appena nato.
Poi ti nascondi, ma solo poco così posso trovarti.
Poi mi confondi con la tua stupida amarezza.

Appuntamento preso col destino,
mi avevi li proprio vicino vicino.
in un secondo la rivoluzione
e dopo un attimo era tutto chiaro:
è già amore.
Amore da non respirare.
Amore che ti scappa di mano
e non ci riesci a farlo andare piano..
e che mi fa sperare che tu sia su questo treno,
ma se non ci sei ti aspetto.
ma se non ci sei ti aspetto.

Appuntamento preso col destino,
mi avevi li proprio vicino vicino.
in un secondo la rivoluzione
e dopo un attimo era tutto chiaro:
è già amore.
Amore da non respirare.
Amore che ti scappa di mano
e non ci riesci a farlo andare piano..
e che mi fa sperare che tu sia su questo treno,
ma se non ci sei ti aspetto.

Emma - L'Amore Non Mi Basta

Se ci fossero istruzioni per spiegare il meccanismo che mi ha spinto a presentarmi a casa tua con questo viso.
Con la scusa un po’ banale di riprendermi vestiti, libri, un po’ della mia vita.
Quella vita che mi hai tolto, quella di cui non mi pento, essendo loro una corrente, io tempesta e paravento, paravento.
Conta lento, molto lento voltati, guarda in faccia chi ti lascia,scordami.

Oramai da troppo tempo io mi chiedo come stiamo, eravamo il nostro eterno, il nostro pane quotidiano. Ma farò la cosa giusta, perchè sono disonesta. Ma da troppo tempo sento che l’amore non mi basta. L’amore non mi basta se amarmi poi ti passa.

Che ne è stato delle frasi “Ci sarò comunque vada”? A che servono gli incroci se poi ognuno ha la sua strada.
La mia strada era deserta, traversata da sconfitte e con te quella promessa che le avrei evitate.
Conta lento, molto lento e voltami, sangue freddo se hai coraggio uccidimi.

Oramai da troppo tempo io mi chiedo come stiamo, eravamo il nostro eterno, il nostro pane quotidiano. Ma farò la cosa giusta, perchè sono un’egoista. Ma da troppo tempo sento che l’amore non mi basta. L’amore non mi basta se amarmi poi ti passa.

Forse è questo il senso del mio vivere. Forse dal dolore si potrà pure guarire ma anche scrivere canzoni, anche scrivere canzoni…

Oramai da troppo tempo io mi chiedo come stiamo, eravamo il nostro eterno, il nostro pane quotidiano. Ma farò la cosa giusta, perchè sono disonesta. Ma da troppo tempo sento che l’amore non mi basta.

L’amore non mi basta. Finiamo punto e basta

Anna Tatangelo - Averti Qui

È nato come un gioco
questo amore tra di noi
non c'era una ragione
per avere tutto e poi…
se poi…voliamo dentro noi…
sembrava inafferrabile
come la nebbia che sta qui…
a farci compagnia
su strade di periferia…
e tu…mi dai sempre di più
lo sai…se amore è amore dai…

Rit.
E adesso averti qui…
mi sembra quasi un sogno sai..
e stringerti così tra le mie braccia
e poi guardarti in faccia
mentre dici si…(mentre dici si)
E adesso averti qui…
ormai senza nasconderci…
baciarti tra la gente
che ci guarda indifferente…
come non ha fatto mai…

Tu sei l'emozione
che si ferma e non va via…
dentro le mie notti di passione
e di follia…
per te…farei anche di più
se dai…amore è amore avrai…

Rit.
E adesso averti qui…
ormai senza nasconderci…
baciarti tra la gente
che ci guarda indifferente…
come non ha fatto mai…

Sei la chiave del mio cuore
non so più cos'è il dolore…
quando stringi le mie mani
cedo tutto il mio domani
che cammina su di noi…

Rit.
è un sogno averti qui
ti prego non svegliarmi mai…
perché tu sei l'amore
che m'ha fatto innamorare
per amare solo te…
(na na na na na na na na)

Paola Turci - Questione di sguardi

Voglio solo che ti perda
non ti chiedo quanto resterai… no
né promesse né ricordi
non è quello oh no, lo sai
un minuto per averti un saluto quando te
ne vai poi
quando passa questa notte
come un sogno passerai
Che domani è tardi
che adesso è si
si per come mi parli
tu perché siamo qui
è questione di sguardi
è, ah… un attimo
così, così magnetico
così, così
Senti come si colora
questa notte che poi
mai più
senti cosa si respira
vorrei dirti eh…
vorrei che tu
non sarà per una sera
che domani ancora noi
Che domani torni
che va bene così
tu per come mi parli
tu perché siamo qui
è questione di sguardi
è, ah.. un attimo
così, così lunatico
così, così fantastico
così, così
Nessuna resistenza
nessuna pietà
ci arrendiamo all'evidenza
e alla voglia di libertà
è un giorno di vacanza o cosa sarà
ma adesso vieni
adesso sono qua
E' questione di sguardi ..o no o no
tu per come mi parli
è questione di sguardi
è, ah.. un attimo
così, così magnetico
così, così lunatico
così, così o no
Che domani torni (domani torni)
che va bene così (va bene così)
che domani torni
che va bene così
si per come mi parli
tu perché siamo qui
è questione di sguardi
è un attimo così, così, così, così


Irene Grandi - Bruci la città

Bruci la città
e crolli il grattacielo
rimani tu da solo
nudo sul mio letto.

Bruci la città
o viva nel terrore
nel giro di due ore
svanisca tutto quanto
svanisca tutto il resto.

E tutti quei ragazzi come te
non hanno niente come te
io non posso che ammirare
non posso non gridare

che ti stringo sul mio cuore
per protegerti dal male
che vorrei poter cullare
il tuo dolore il tuo dolore.

Muoia sotto un tram
più o meno tutto il mondo
esplodano le stelle
esploda tutto questo.

Muoia quello che è altro
da noi due almeno per un poco
almeno per errore.

E tutti quei ragazzi come te
non hanno niente come te
io vorrei darmi da fare
forse essere migliore

farti scudo col mio cuore
da catastrofi e paure
io non ho niente da fare
questo e quello che so fare

Io non posso che adorare
non posso che leccare
questo tuo profondo amore
questo tuo profondo
non posso che adorare
questo tuo profondo

Giorgia - Quando una stella muore

Cambia il cielo
Cambia la musica dell'anima
Ma tu resti qui con me

Tra lo stomaco e i pensieri più invisibili
e da li non te ne andrai

La vita cambia idea, cambia le intenzioni
e mai nessuno sa come fa

Quando una stella muore
Che brucia ma non vuole
Un bacio se ne va
l'universo se ne accorgerà
Quando una stella muore fa male, fa male

Troppe notte sotto agli occhi porto livide
ho imparato a modo mio
a leccarmi le ferite più invisibili
perchè è così che si fa

Ma la via cambia idea e cambia le intenzioni
e mai nessuno sa come fa

Quando una stella muore
che brucia ma non vuole
un bacio se ne va
l'universo se ne accorgerà
quando una stella muore, fa male

a metà tra il destino e casa mia
arriverà la certezza che non è mai stata colpa mia
non è stata colpa mia

Un bacio se ne va
l'universo se ne accorgerà
quando una stella muore
fa male

Alessandra Amoroso - Amore puro

Puro amore mio
sepolto da mille valanghe
ho smarrito la felicità
la cerco combattendo
fuggo da questa città
perché non possa guardarmi
perché non possa fotografare
la condizione del mio cuore
che ora danza lento e immobile
tra gli scogli dei ricordi
che ora è qui deriso e stanco
tra il ricordo e l'illusione
di ciò che era puro amore

Questa notte è nostra
corri forte angelo mio
come fosse l'ultimo motivo per rimanere vivo
e se sarà amore
trattalo come un segreto
come il più prezioso dono ricevuto
che racconta perché vivi
perché muori
Non sopporto il falso e i traditori
e quindi me ne andrò
e tu per chi vivi, per chi muori
anche fosse l'ultima parola
dilla ora e forse un giorno tornerò

puro amore mio
ti ho cresciuto nei miei sogni
e ti ho tatuato sul mio cuore
dando fede anche agli sbagli
Lascio solo a te l'amore mio
di cavaliere errante
e cammino allontanandomi
da noi anche se è grande
il dolore che mi invade
ma di cui non temo i danni
La mia anima fu consegnata a te e solo a te e rimane tua

Questa notte è nostra
corri forte angelo mio
come fosse l'ultimo motivo
per rimanere vivo
e se sarà amore
trattalo come un segreto
come il più prezioso dono
ricevuto come me e te

puro amore mio
forse di cui sto morendo
ma sarà in nome di tutta una vita
spesa ai margini di un sogno
per la musica, la gente che curò le mie ferite
e quella gente, quella musica, mi indicarono un futuro e fu soltanto amore puro

Anna Tatangelo - Bastardo

C’è una ragione di più
l’hai detto… ma che bravo
ma questa parte di te
davvero la ignoravo
non me l’aspettavo davvero
è come bere il più potente veleno
è amaro
non recuperare ti prego
tanto più parli e ancora meno ti credo
peccato
lascia al silenzio la sua verità
aspetta…
voglio dirti quello che sento
farti morire nello stesso momento
bastardo!
voglio affrontarti senza fare un lamento
voglio bruciarti con il fuoco che ho dentro
per poi vederti cenere… bastardo!
far soffiare su di te… il vento
io spezzata in due dal dolore
mentre ti amavo tu facevi l’amore
per gioco
lasciami sognare la vita
l’hai detto tu quando è finita è finita
io vado
chissà se un giorno poi mi passerà
la rabbia che porto nel cuore
voglio dirti quello che sento
farti morire nello stesso momento
bastardo!
vedere gli occhi tuoi in un mare profondo
farti affogare nei singhiozzi del pianto
e spingerti sempre più giù… bastardo
ma purtroppo tocca a me
soffrire… gridare… morire
tu
hai preso senza dare mai
noi
la cosa che non vuoi
maledetto sporco amore…
voglio dirti quello che sento
farti morire nello stesso momento
bastardo!
e poi vederti cenere… bastardo
ma purtroppo tocca a me
soffrire… gridare… ti amo bastardo!

Emma Marrone - La Mia Città

Odio andare di fretta, i rumori, la nebbia, il tempo appeso, di questa città
Odio le scarpe col tacco, che incastro distratta nei tombini invadenti di questa città
Odio me stessa allo specchio non per il difetto, ma per stupidità
Amo restare in giro sapendo di tornare sempre in questa città

E dimmi se c'è un senso al tempo, al mio vagare inutile,
e dimmi se c'è davvero una meta o dovrò correre per la felicità

E corro corro avanti e torno indietro scappo voglio prendere il treno stringo forte il tuo respiro e penso a me che non ho un freno spingo forte non ti temo voglio tutto voglio te...
Voglio te, voglio te, voglio te

Amo il traffico in centro, parcheggiare distratta, il tuo sorriso, la mia instabilità
Amo fare l'offesa senza neanche una scusa fare pace la sera, spegni la città
E amo me stessa per questo per egocentrismo, senza, razionalità
Amo prenderti in giro sapendo di tornare sempre, nella mia città

E dimmi se c'è un senso al tempo, al mio vagare inutile,e dimmi se c'è davvero una meta,o dovrò correre per la felicità

E corro corro avanti e torno indietro, scappo voglio prendere il treno, stringo forte il tuo respiro e penso a me che non ho un freno spingo forte non ti temo, voglio tutto, voglio te
voglio te, voglio te, voglio te

E dimmi se lo vuoi
E dimmi che non sei
Soltanto un riflesso confuso che guardo sul fondo di me

E corro corro avanti e torno indietro, scappo voglio prendere il treno, stringo forte il tuo respiro e penso a me che non ho un freno spingo forte non ti temo, voglio tutto voglio te,
voglio te, voglio te, voglio te, voglio te...

Voglio te, voglio te, voglio te, voglio te...

Anna Tatangelo Senza dire che

Non ho detto mai parole inutili,
neanche quando sembrava che tutto
fosse perso. Diceva "sei falsa" ma non ha capito mai
che i suoi occhi sono stati gli occhi miei fino a quando mi ha detto: "non torno...non mi volto".

E non è tornato più.
Ho gridato forte mentre tu
annegavi nel rancore senza dire che, che volevi tornare.
Maledetto orgoglio.
Maledetto te che se piangi non lo dici, preferisci morire.

Ripensare a lui non è mai inutile.
Chiudo gli occhi e mi accorgo che tutto
ha comunque un colore diverso...
quello che non scordo mai.
Perchè i tuoi occhi sono ancora gli occhi miei
anche se mi hai già detto: "non torno ...non mi volto".

E non è tornato più.
Ho gridato forte mentre tu
annegavi nel rancore senza dire che, che volevi tornare.
Maledetto orgoglio.
Maledetto te che se piangi non lo dici, preferisci morire.

Na na na na na na

E non è tornato più.
Ho gridato forte mentre tu
annegavi nel rancore senza dire che, che volevi tornare.
Maledetto orgoglio.
Maledetto te che se piangi non lo dici, preferisci morire.

Anna Tatangelo - Occhio X Occhio

Come un terremoto nello stomaco
Sento accelerare il mio battito
Giuro ti cancellerò in un attimo
Falso innamorato
Sono dinamite, questo lo so
Tu che hai dato fuoco al mio animo
Ti ha mandato dal inferno il diavolo
Falso innamorato
Oh oh
Per nulla ti rimpiangerò
Oh oh
Eri il mio mondo e adesso no
Non sei più niente
Non sarai più tu a stringermi
Non sarai più tu a prendermi
Se non ci sarà più favola
Occhio per occhio
Dente per dente
Non sarai più tu ascoltami
Non sarai più tu a chiedermi
Io non ci sarò per viverti
Non mi stancherò mai di perderti
Sarò masochista questo lo so
Ora più egoista su quel che do
Sarà troppo il male che ti farò
Falso innamorato
Anima ribelle diventerò
Sarò maledetta da un angelo
Ogni notte il cuore ti spaccherò
Falso innamorato
Oh oh
Per nulla ti rimpiangerò
Oh oh
Eri il mio mondo e adesso no
Non sei più niente
Non sarai più tu a stringermi
Non sarai più tu a prendermi
Se non ci sarà più favola
Occhio per occhio
Dente per dente
Non sarai più tu ascoltami
Non sarai più tu a chiedermi
Io non ci sarò per viverti
Non mi stancherò mai di perderti
Ogni notte che vivrai nei tuoi sogni mi vedrai con qualcuno che tu sai
E seduta su di lui
Non sarai più tu a stringermi
Non sarai più tu a prendermi
Se non ci sarà più favola
Occhio per occhio
Dente per dente
Non sarai più tu a stringermi
Non sarai più tu a prendermi
Se non ci sarà più favola
Occhio per occhio
Dente per dente
Non sarai più tu ascoltami
Non sarai più tu a chiedermi
Io non ci sarò per viverti
Non mi stancherò mai di perderti
Occhio per occhio
Dente per dente

Anna Tatangelo - Sensi

Soddisfatto, gli occhi di un gatto
Che adesso guardano me
Qui nel letto come un sospetto
Cosa farò senza te?

Questa stanza non può trattenerti però
C'è del fuoco.
Questo essere noi ogni volta che vuoi
Dura poco...
Ma ricomincia il gioco!

Prendimi con l'olfatto con il tatto
Con le tue bugie.
Mangiami ma con gusto,
Esaudisco le tue fantasie.
Non c'è una parte di me che risista
Al tuo essere artista egoista
Mi chiedo se fai una proposta,
Se giochi e poi basta
Comunque mi fido degli occhi,
I tuoi occhi come specchi
Che guardano me.

Vai di fretta, c'è chi ti aspetta
Ed io rimango con me.
La tua voce quasi una croce
Mi dice "tempo non c'è"
Ma la mia verità ricomincia da qua,
Sono sola.
La passione che c'è
È qualcosa che poi mi divora,
Ma certo non consola...

Prendimi con l'olfatto con il tatto
Con le tue bugie.
Mangiami ma con gusto,
Perché il resto sono fantasie.
Non c'è una parte di me che risista
Al tuo essere artista egoista
Mi chiedo se c'è una risposta,
Se giochi e poi basta
Comunque mi fido.

Te ne vai soddisfatto come un gatto
Senza fantasie.
E non sai quanto male fanno al cuore
Queste tue bugie.